ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PROF - Amore&Vita: il neopro Gabburo primo innesto



Luccamercoledì 11 ottobre 2017 - Veneto di nascita ma toscano d’adozione grazie alla militanza nel team Big Hunter – Beltrami – Senese, diretta da Marco e Filippo Fuochi, Davide Gabburo, è il primo nuovo rinforzo in casa Amore&Vita per il 2018. Classe ’93, Gabburo è campione toscano in carica della categoria Elite, titolo conquistato con un’azione straordinaria sul duro strappo del Termine di Buti, concluso poi da una volata magistrale sui compagni di fuga sul traguardo di Cascina (Pi). Corridore completo, dotato di classe cristallina e ampi margini di miglioramento, sarà una pedina fondamentale per i prossimi due anni del team di Fanini.

«Tra i dilettanti questo ragazzo non aveva certo bisogno di presentazioni – spiega il team manager di A&V Cristian Fanini – nel 2017 è stato la punta di diamante di un team prestigioso come la Big Hunter di Marco e Filippo Fuochi che ringrazio per la collaborazione, ed ha confermato tutto il suo valore vincendo gare di rilievo come il Campionato Toscano, appunto, il Città di Empoli e altre due corse a Mastromarco e Lastra a Signa. Tutte manifestazioni molto impegnative svolte nella nostra regione che, si sa, è un punto di riferimento per il ciclismo elite/U23 in Italia. Oltre alle vittorie si contano anche numerosi piazzamenti di rilievo come tre secondi posti e due terzi posti. Se poi si guarda indietro, possiamo considerare anche gli altri risultati colti nelle passate stagioni dove Gabburo ha sempre militato in formazioni molto blasonate come la Zalf. Nel 2016 è stato Campione Regionale Veneto, mentre nel 2015 è giunto secondo al Campionato Italiano su strada U23 alle spalle di Gianni Moscon ed in maglia azzurra ha ottenuto un formidabile 10° posto al Giro dell’Appennino con i professionisti. Tutti segnali importanti che mi hanno portato a seguirlo da vicino e valutarne l’inserimento nella mia squadra. Poi all’inizio dell’estate un amico di vecchia, data nonché nostro ex corridore, ovvero Riccardo Forconi, mi ha spronato a contattarlo perché al tempo del suo impegno come team manager della Flaminia lo aveva avuto come stagista e Gabburo, seppur all’epoca fosse solo diciannovenne, aveva già dimostrato ottime qualità ed una grande personalità. Pertanto ho capito che poteva fare al caso nostro e con l’aiuto del nostro consigliere Alessandro Scarselli mi sono deciso a contattarlo tramite Filippo Fuochi e abbiamo così raggiunto un accordo biennale con la speranza di vederlo subito primeggiare anche tra i professionisti. Il nostro lavoro consiste infatti nello scoprire o lanciare talenti, Gabburo sarà uno di questi.»

Davide Gabburo è intanto, il primo rinforzo della nuova formazione che si preannuncia superiore a quella del 2017 che così tante gioie ha regalato alla famiglia Fanini. (cs)

 

 

 

 

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online