ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

CROSS Presentata la Selle Italia-Guerciotti-Elite

photo@belingheri

photo@belingheri

photo@belingheri

Milano martedì 18 dicembre 2018 - Il Novotel di Milano Linate ha ospitato la presentazione dei Campionati italiani di ciclocross 2019, della squadra di ciclocrossisti Selle Italia-Guerciotti-Elite e del team professionistico Bardiani-Csf composto da stradisti. All’inizio della conferenza stampa Paolo Guerciotti ha fatto una dedica speciale a Samuele Manfredi, il corridore ligure recentemente investito da un automezzo mentre pedalava in allenamento. Manfredi nelle stagioni su strada 2017 e 2018 ha gareggiato su bici Guerciotti. Poi lo staff di Paolo Guerciotti ha parlato dei campionati italiani di cross in programma nei giorni 12 e 13 gennaio all’Idroscalo di Milano. E’ la terza volta che la società di Guerciotti organizza i tricolori dopo l’edizione di Sirone (1999) e dell’Idroscalo (2010). I campionati nazionali 2019 si svolgeranno nell’ambito del Memorial Mamma e Papà Guerciotti ai margini del “mare dei milanesi” su un circuito di 2800 metri chiaramente da ripetere più volte.

“E’ diverso rispetto a quello delle recenti edizioni del Gran Premio Guerciotti internazionale – ha precisato Vito Di Tano – soprattutto nella zona d’arrivo. La parte finale del circuito sarà meno veloce rispetto agli scorsi anni, poiché il rettilineo d’arrivo l’abbiamo accorciato. Prima erano più di 500 metri in rettilineo. L’indice di difficoltà a livello generale in gara dipenderà dalle condizioni atmosferiche”.

Alessandro Guerciotti, team manager della squadra Selle Italia-Guerciotti-Elite, ha quindi dettato la linea per la stagione invernale: «Speriamo i nostri ragazzi e le nostre ragazze facciano razzia di titoli tricolori, spero di applaudirli tutti sul suggestivo podio in zona lago. L'ambizione è successivamente di vederli in maglia azzurra ai prossimi campionati del mondo, possibilmente con medaglie al collo».

Faranno del loro meglio Alessandra Grillo, 17enne di Mariano Comense che da 5 anni consecutivi è campionessa italiana; Francesca Baroni, versiliese del ‘99 già due volte tricolore, lo junior Tommaso Bettuzzi (è della leva 2001) di Sassuolo, che si sta rimettendo dalla mononucleosi; gli under 23 Stefano Sala (’97) e Jakob Dorigoni (’98). Da notare che Dorigoni, corridore di Vadena (Bolzano) da sei anni si laurea Campione d’Italia di ciclocross e tra gli under 23 vanta già due maglie tricolori, mentre Sala (è di Lonate Ceppino, in Valle Olona) vinse un titolo nazionale da allievo. Il pubblico del Novotel ha tributato un’ovazione a Sala, fresco vincitore del Master Cross Internazionale. Il più titolato della squadra Selle Italia-Guerciotti-Elite è comunque Gioele Bertolini, classe 1995, che di maglie da Campione d’Italia nel ciclocross ne vanta 7.

“Punto a migliorare il sesto posto che ho ottenuto all’ultimo campionato del mondo elite”, ha assicurato il valtellinese. Da notare che Dorigoni dopo la stagione invernale nel cross si cimenterà in numerose gare su strada in maglia Colpack: essendo un team catalogato Uci Continental avrà modo di sfidare spesso i professionisti. (alessandro brambilla)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online