ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

VARIE - Consiglio Federale: con 2 anni di anticipo chiuso il piano di risanamento. Nasce la tessera digitale

Romamercoledì 29 maggio 2019 - Il Consiglio Federale di lunedì 27 maggio a Roma ha approvato il Bilancio 2018 che si chiude per il secondo anno consecutivo con un utile di esercizio che permette con due anni di anticipo di chiudere il piano di risanamento. L’attuale situazione patrimoniale della Federazione, alla luce di questo risultato, segna un utile di oltre 300.000 euro e la ricostituzione del fondo di garanzia obbligatorio. Tutto il Consiglio Federale è stato concorde nell’apprezzare il risultato raggiunto, sottolineando lo spirito collaborativo e di unità con il quale lo stesso organo si è mosso, anche a fronte di scelte difficili.

“La Federazione chiude il bilancio 2018 con un risultato positivo – ha commentato in sede di dibattito il presidente Di Rocco -, grazie ad un ottimo lavoro di squadra. Risaniamo completamente il bilancio recuperando un disavanzo (generato soprattutto da un differente assetto tecnico di poste in bilancio volute a suo tempo dalla società di revisione) con due anni di anticipo rispetto a quanto previsto. Questo ci permetterà di liberare risorse per l’attività sportiva, già da quest’anno. La Federazione, con questo risultato, inoltre, si conferma partner credibile nei confronti di Istituzioni e Enti. Non posso che ringraziare tutte le componenti federali che hanno reso possibile questo obiettivo.”

In occasione dell’apertura dei lavori, il Presidente ha ricordato come nei giorni scorsi abbia partecipato, presso il comitato regionale del Piemonte, ad una cerimonia di premiazione e di gratitudine nei confronti dell’Assessore regionale allo sport uscente, ing. Gianni Maria Ferraris, che ha contributo attivamente al sostegno del ciclismo in Piemonte: “Ringrazio personalmente e a nome di tutto il movimento l’ing. Ferraris. Si tratta di una persona di grande spessore che nei lunghi anni di collaborazione ha sempre voluto sostenere l’attività ciclistica, dai grandi eventi quali il Giro Italia, Giro Rosa, fino ai Campionati Italiani strada, donne e Paraciclismo ed ai campionati su pista Esordienti ed Allievi che si svolgeranno in Piemonte, a San Francesco al Campo, per il secondo anno consecutivo. Mi auguro che le sua capacità possano ancora contribuire alla causa del nostro sport e per questo lo accolgo con piacere come componente della Commissione Impianti. (nomina avvenuta nel proseguo dei lavori, ndr)”.

Di Rocco ha anche ricordato di aver partecipato alla festa delle società umbre: “Devo fare i complimenti al vice presidente Isetti ed ai suoi collaboratori per la bella giornata e per come la festa ha interpretato lo spirito più sincero del nostro sport, approfittando dell’occasione per messaggi educativi verso i giovani e la consegna di un quaderno che riportava una frase dei nostri acclamati campioni. Un recupero di un clima festoso dopo anni di semplice routine.”

Nella stessa occasione il Presidente ha avuto modo di firmare un accordo con Registro Storico Cicli per la catalogazione e promozione di bici certificate e riconosciute come mezzi di rilevanza storica nel Registro Storico Ufficiale dei Marchi Italiani produttori di biciclette. “Si tratta di un contributo al riconoscimento del valore storico e culturale del ciclismo. Da parte nostra c’è tutto l’impegno a coinvolgere le aziende produttrici per certificare l’originalità delle bici e degli accessori, ed alla crescita di questo registro.”

Nel ricordare che il 12 maggio si è insediato il nuovo Amministratore Delegato di Sport e Salute, Rocco Sabelli, il Presidente federale ha rivolto alla nuova direzione l’augurio di buon lavoro, offrendo al contempo la massimo disponibilità a collaborare.

Nei giorni scorsi l’Uci ha comunicato l’esito degli esami svoltisi a seguito del corso di formazione per “Commissari Nazionali Elite Pista” tenutosi a Riccione dal 25 al 28 aprile, che ha fatto registrare l’ennesimo successo dei Giudici di Gara italiani: 7 candidati italiani su 7 sono stati promossi e abilitati per la nuova prestigiosa qualifica. Da dicembre 2015 sono 41 i nuovi commissari Elite che si sono formati, che pone l’Italia al primo posto con il maggior numero di commissari e 26 di questi sono donne.

Anche a livello di commissari internazionali, dal 2014 abbiamo 4 nuovi commissari internazionali, ai quali se ne aggiungeranno altri 7 a fine anno. Anche in questo caso 7 su 11 sono donne. Un eleogio sincero, da parte del Consiglio Federale ad Antonio Pagliara ed alla Commissione Giudici di Gara per la forte e competente missione di formazione.

“Siamo felici del risultato ottenuto in una categoria che fino a poco tempo fa si era arroccata su pochi elementi comprimendo le aspettative di molti. Un altro obiettivo raggiunto anche per quanto riguarda la parità di genere, in questo caso negativa per gli uomini, ed un abbassamento di età di appartenenza davvero ammirabile. Le professionalità acquisite e le competenze dimostrate assicurano una presenza italiana nelle gare internazionali ad alto livello. Consideriamo inoltre di aver previsto per il prossimo anno un corso internazionale per la strada.”

Il Presidente ha quindi ringraziato il Consiglio per aver creduto a questo progetto che ha dimostrato ancora una volta la grande competenza della scuola italiana.

L’ultima comunicazione il presidente Di Rocco l’ha dedicata alla situazione dei velodromi coperti. Per quanto riguarda Treviso, l’apertura è prevista per maggio del 2020. “Sport e Salute ha aggiudicato tutti gli appalti per il rifacimento e messa in sicurezza del Velodromo di Montichiari. I lavori dovrebbero terminare entro la fine dell’estate sperando di riaprire in tempo per la preparazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020.”

Il Consiglio Federale ha approvato la nascita della tessera digitale, che sostituirà dal 2020 quella di plastica e comporterà importanti vantaggi dal punto di vista della comunicazione diretta con i tesserati, risparmio in fase di tesseramento oltre ad intraprendere quel percorso di “plastic-free” richiesto anche al mondo sportivo.

Approvata la nuova Maglia Azzurra, che verrà presentata come sempre in occasione del mondiale strada.

Riguardo alla Commissione Impianti, come ricordato all’inizio, è stato nominato componente l’ing. Gianni Maria Ferraris.

L’organizzazione del Campionato Italiano XCM 2019 è stata assegnata alla Bike Action Team Galgiana di Casatenovo (Lc).

 

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online