ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PISTA Seigiorni della Rose: Plebani e Scartezzini restano al comando

I leader Scartezzini e Plebani - pista@Leonardo Trespidi

Il podio Omnium Donne - pista@Leonardo Trespidi

Christos, Zafeiris, Volikakis - pista@Leonardo Trespidi

Fiorenzuola d’Arda (Piacenza) sabato 8 giugno 2019 - Nonostante i ripetuti attacchi degli ucraini Roman Gladysh e Vitaly Hryiniv (coppia in maglia Il Rintocco Vini) nella madison, Davide Plebani e Michele Scartezzini (La Rocca) restano saldamente al comando della 6 Giorni delle Rose di Fiorenzuola anche al termine della terza serata di gare, che ha avuto come co-protagonisti i fratelli greci Christos e Zafeiris Volikakis, capaci di imporsi sia nel giro lanciato sia nella madison di 60 giri che ha chiuso la serata.

Nella madison hanno totalizzato 14 punti, gli stessi dei cileni Antonio Cabrera e Felipe Penaloza (Maglificio Rosti), battuti però dai Volikakis proprio nell'ultima volata. Terza piazza per i polacchi Prokopyszin - Slawek (Alu Tecno) con 13 punti e quarta per i leader della generale, che corrono in maglia bianca Siderpighi, con 11 punti. Ora in classifica generale hanno 55 punti e sono l'unica coppia, insieme a quella ucraina (21 punti), a giri pieni. I Volikakis sono saliti al terzo posto, con 52 punti e un giro di ritardo.

Nel giro lanciato i due greci sono riusciti ad imporsi per la prima volta in questa edizione, con il tempo di 21"303, davanti ai cechi della Caffè Ramenzon, Daniel Babor e Ludek Lichnovsky (21"515) e a Lamon - Bertazzo (21"631), che avevano vinto la stessa prova nelle prime due serate.

 

GARE  CLASSE 1 - Per quanto riguarda le gare di classe 1 Uci, che assegnano punti per la qualificazione a Mondiali e Olimpiadi, questa terza giornata è stata quella degli omnium, maschile e femminile, entrambi di altissimo livello per quanto riguarda i nomi al via.

Tra gli uomini il successo è andato al francese (di Reunion) Donovan Vincent Grondin, classe 2000, che l'anno scorso ha vinto il campionato del mondo dell'omnium tra gli Juniores e che in questa occasione ha mostrato di saperci fare anche tra gli Elite, totalizzando 139 punti. Seconda piazza per il polacco Daniel Staniszewski (113) e terza per l'ucraino Roman Gladysh (112). Quarto il campione italiano Lamon e nono l'iridato in carica Campbell Stewart, che ha corso in maglia arcobaleno.

Tra le donne, successo della polacca Karolina Karasiewicz, che nella corsa a punti finale ha rimontato dall'ottavo al primo posto guadagnando un giro (20 punti) e chiudendo a quota 113, un solo punto in più della fuoriclasse britannica Katie Archibald, che si è dovuta così accontentare della seconda piazza. Terza a 104 la neozelandese Holly Edmondston.

MISS 6 GIORNI 2019 -Nel corso della serata è stata anche eletta Miss 6 Giorni delle Rose 2019 (tappa del concorso "La più bella del mondo"). A vincere la fascia è stata Gaia Cattadori, unica fiorenzuolana fra le 16 ragazze in gara.

DOMANI - Domenica 9 giugno si corre solo nel pomeriggio, dalle 16 alle 18,30. Si partirà con la madison maschile di classe 1 e si proseguirà con la corsa a punti femminile di classe 1, per concludere con quattro gare valide per la classifica della 6 Giorni: scratch (prima per i numeri rossi e poi per i neri) ed eliminazione (idem).

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online