ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

E/U23 - Coppa Loro Ciuffenna. Settebello per Di Felice al colpo di reni

photo@Scanferla/photors.it

photo@Scanferla/photors.it

Loro Ciuffenna (Arezzo) - martedì 10 settembre 2019 - Il 22enne abruzzese Francesco Di Felice della General Store Essegibi (settimo successo nel 2019) allunga la serie dei suoi successi in questa sua magnifica stagione, aggiudicandosi l’edizione n.79 della Coppa Loro Ciuffenna località del Valdarno Superiore in Provincia di Arezzo, dove 100 anni fa fu fondata l’Unione Sportiva Lorese, società organizzatrice della gara riservata a élite e under 23.
E’ stato un finale concitato con Murgano scattato in vista dell’arrivo e ripreso a poche decine di metri dal traguardo e lo sprint serratissimo ed incerto ha visto prevalere al fotofinish Di Felice. Infatti il giudice nazionale di arrivo, il pistoiese Simone Lamanda, prima di emettere il verdetto a favore dell’abruzzese ha voluto visionarlo per avere la conferma. Ci è rimasto male il bravo Corradini secondo classificato (e non è la prima volta che perde per pochissimo) mentre terzo è giunto Fiorelli.
In una bella giornata di sole 168 i partenti per la gara che presentava quale novità di spicco il cambio di percorso proprio in vista dell’arrivo. Infatti dopo il consueto circuito ondulato di Km 14,900 (Loro Ciuffenna, Bivio Casalini, Bivio Gangherete, Penna, Loro Ciuffenna con passaggi dal centro e da Piazza Matteotti) ripetuto per 8 volte, i corridori hanno affrontato tre quarti dello stesso anello per poi deviare verso Montemarciano con il tratto finale in sensibile ascesa e posto a due passi dal traguardo di via Alcide De Gasperi. Fino dalle battute iniziali andatura frenetica e gruppo che si spezzava in tre parti attorno al 40° chilometro dopo una fuga di Frangioni, Rigollet e Verza. Il frazionamento proseguiva anche per il resto della corsa sempre velocissima e combattuta, che proponeva attorno al Km 85 una fuga di una dozzina di corridori capitanati dal campione toscano under 23 Benedetti che correva sulle strade di casa, con un vantaggio di un minuto sul primo drappello di inseguitori. Nel corso del 7° giro si lanciava alla caccia del plotoncino Baccio che raggiungeva i fuggitivi, ma i 12 di testa era sempre più avvicinati dagli inseguitori che neutralizzavano la fuga a pochi Km dal traguardo. Schermaglie finali, scatti e allunghi, l’ultimo del generoso Murgano, poi il guizzo di Di Felice che aveva vinto la settimana scorsa al Giro del Friuli Venezia Giulia. (antonio mannori)

ORDINE D'ARRIVO: 1) Francesco Di Felice (General Store Essegibi) Km 137,200, in 3h19’30”, media Km 41,263; 2)Michele Corradini (Team Fortebraccio); 3)Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club Caselli); 4)Marco Murgano (Casillo Maserati); 5)Marco Landi (Zalf Euromobil Desirèe Fior); 6)Chrystian Mejia Carmona (Calzaturieri Montegranaro S.Marini); 7)Leonardo Tortomasi (Pol. Tripetetolo); 8)Francesco Zandri (Maltinti Banca Cambiano); 9)Davide Bauce (Gallina Colosio Eurofeed); 10)Lorenzo Quartucci (Team Cinelli).


SALA STAMPA - Il bilancio dei team


GENERAL STORE - Una volata irresistibile, al cardiopalma e, poi, il fiato sospeso che si trasforma in un urlo di gioia.
Le strade toscane esaltano un sempre più brillante Francesco Di Felice e la General Store-Essegibi-F.lli Curia, con il campione veneto che alla 79. Coppa Ciuffenna (Loro Ciuffenna, Ar) battezza vittoriosamente un altro traguardo e allunga ulteriormente la scia di vittorie, portandondole a quota sette.
I 137,2 km della prova aretina sono stati animati da una corposa fuga e da numerosi tentativi di attacco, ma ad assegnare i gradini del podio ci ha pensato la volata finale del gruppo forte di una quarantina di unità in cui il pescarese classe 1997 ha sfoderato grinta e gambe, superando a testa bassa e quasi al colpo di reni un determinatissimo Michele Corradini (Fortebraccio).
"Oggi a caratterizzare la gara è stata una fuga con tanti corridori e, in quel momento, sembrava che per noi le cose non si stessero mettendo benissimo. Nel finale, poi, abbiamo preso in mano situazione. I miei compagni, Casarotto in primis, hanno fatto un lavoro impressionante e sono contentissimo di essere riuscito a vincere," ha spiegato Di Felice. "Siamo arrivati al fotofinish, però da corridore mi sentivo di aver vinto, anche se prima di esultare si aspetta sempre. Sono scaramantico, e finchè non mi danno l'ok non esulto," ha aggiunto con un sorriso. "Corradini a Castelfidardo mi aveva superato proprio al fotofinish e, oggi, mi sono detto 'questa volta la spunto io!' Sapevo che quest'anno sarebbe stata l'annata decisiva e che in questa squadra avrei potuto esprimermi al meglio. Credono in me. Fiducia e preparazione ti portano a dare il massimo. Anche oggi, senza dire nulla, tutti i compagni si sono messi li davanti a darmi una mano. Una dedica? Per mio nonno, che non può starmi vicino alle gare e per la mia ragazza Irene, che oggi è venuta a tifare per me e per la prima volta mi ha visto vincere dal vivo."
Contentezza è stata espressa anche dal Ds Giorgio Furlan. "Complimenti a Francesco e ai ragazzi, che sono riusciti a ribaltare la corsa a nostro favore. Oggi come sempre hanno fatto un ottimo lavoro di squadra e i risultati si sono visti con l'ottima finalizzazione di Di Felice. Qui in Toscana è arrivata la quindicesima vittoria e non possiamo che essere orgogliosi dei nostri atleti. Ora ci aspetta il finale di stagione e ci auguriamo di riuscire a toglierci altre bellissime soddisfazioni." (cs)
                

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online