ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PRO Uran regala una bici da corsa al contadino che pedalava veloce come lui

Martedì 16 giugno 2020 - Si arricchisce di un capitolo la vicenda di Rigoberto Uran, punta del team EF Pro Cycling, e del contadino che gli stava a ruota in allenamento. Qualche giorno fa, mentre si allenava sui saliscendi del dipartimento di Antioquia in Colombia con la sua bici da cronometro, Rigoberto Urán si è ritrovato dietro un uomo di mezza età in tenuta da lavoro: anche grazie alla posizione favorevole l'uomo, un coltivatore di fiori, ha tenuto la stessa andatura di Uran per chilometri, con punte oltre i 45 km/h.

Si trattava, si è scoperto quasi subito grazie ai social, che il campesino volante come è stato immediatamente soprannominato si chiama Ivan Dario Jimenez, ha 54 anni ed è un ciclista mancato: da ragazzo sognava di fare il corridore, ma non è riuscito a trovare il sostegno necessario a tentare la carriera sportiva. Usa comunque la bici, da trent'anni, per spostarsi tra casa e lavoro. «Quando ho visto Rigo poco davanti a me, ho accelerato e gli ho detto «Rigo come va?», ha detto Iván alla tv colombiana.

«Lui all'inizio non mi ha notato, ma io gli sono rimasto dietro. È un mio idolo, e pensavo che sarebbe stato fantastico invitarlo a visitare i miei campi». Alcuni giorni dopo l'incontro, Urán ha convocato «don Ivan» a Medellín, nel suo negozio di biciclette: hanno completato una sessione insieme su Zwift, e poi ha regalato al suo ammiratore una divisa da allenamento e, soprattutto, una Cannondale in carbonio nuova. «È stato come se gli fosse apparsa la Madonna -scrive Uran su Instagram. Sono queste cose che mi rallegrano la vita».

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online