ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PRO - Jakobsen resta in coma, polizia apre indagine. Groenewengen si scusa «penso a lui in ogni momento»

Varsavia (Polonia)giovedì 6 agosto 2020- Rimangono molto gravi le condizioni di Fabio Jakobsen, caduto ieri all'arrivo del Giro di Polonia, a Katowice (sud). L’olandese è ancora in coma artificiale, mentre il suo connazionale Dylan Groenewegen, responsabile di aver innescato la rovinosa caduta durante la volata, si è detto «dispiaciuto». Il 23enne della Deceunink ha subito un intervento chirurgico alla testa durato cinque ore durante la scorsa notte, hanno riferito i medici dell'ospedale dove è in cura.

Groenewegen, che ha subito un intervento chirurgico per una clavicola rotta, si è scusato con un messaggio su Twitter. «Penso che sia terribile quello che è successo ieri. Non riesco a trovare le parole per descrivere quanto mi dispiace per Fabio e gli altri che sono caduti o sono stati colpiti. Al momento, la salute di Fabio è la cosa più importante. Penso a lui tutto il tempo».

«Dylan si sente molto male per quello che è successo. Ne è rimasto profondamente colpito. Presto parleremo dell'incidente in dettaglio con lui», ha detto Richard Plugge, direttore generale della formazione Jumbo-Visma. Ciò non ha impedito a Patrick Lefevere, capo del team Deceuninck, di presentare reclamo contro «l'azione molto sporca di Groenewegen. Abbiamo già presentato una denuncia all'Ucu e faremo lo stesso con la polizia in Polonia. Non lo lasceremo passare» ha detto il team manager belga. «Ho visto lo sprint dozzine di volte. Non capisco l'azione di Groenewegen - ha aggiunto – Un corridore deve rimanere sulla sua linea». La polizia di Katowice ha dichiarato che sulla dinamica dell'incidente è stata aperta un'indagine.

Su Jakobsen «è stata eseguita una Tac e il cervello non sembra aver riportato danni - ha detto ai media polacchi Pawel Gruenpeter, vicedirettore dell'ospedale Sosnowiec - Le lesioni principali sono al viso. Fortunatamente, gli occhi non sono stati colpiti».

 

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online