ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

GIRO U23 - Colnaghi gioca d’anticipo a Riccione. Ropero resta leader

photo@isolapress

Domenica 30 agosto 2020 - Parla italiano la seconda tappa del Giro d'Italia Giovani Under 23 Enel, la Gradara-Riccione. A vincere è Luca Colnaghi della Zalf Euromobil Désirée Fior, al secondo successo stagionale. Conserva la maglia Rosa Enel è lo spagnolo Alejandro Ropero Molina (Kometa), a segno nella prima frazione a Urbino.

Il nazionale azzurro Colnaghi ha fatto un vero e proprio numero nel finale, prima rientrando sui fuggitivi, poi restando al comando in solitaria e resistendo alla forte rimonta del gruppo lanciato per la volata.

I cinque fuggitivi si erano avvantaggiati nel tratto di falsopiano prima dell'unico GPM di giornata, Pietrarubbia: si trattava di Lorenzo Ginestra (Aran Cucine Vejus), Giacomo Ballabio (Iseo Serrature.Rime-Carnovali), Joab Schneiter (Swiss Racing Academy), Gabriele Porta (Gallina Colosio Eurofeed) e Sergio Garcia (Kometa Xstra), che hanno raggiunto un vantaggio massimo di quasi due minuti.

Su di loro a poco più di 5 km dall'arrivo si è portato Luca Colnaghi, che poi ha lasciato la compagnia per presentarsi tutto solo sul traguardo di Riccione, con pochi metri di vantaggio sul gruppo; secondo posto per Jordi Meeus (SEG Racing Academy), terzo Jonathan Milan (CTF).

"Già nella tappa di ieri avevo buone sensazioni. Oggi ho provato da lontano e il gruppo mi ha lasciato andare; nel finale ho visto che gli altri erano stanchi e ho deciso di tirare dritto. Gli ultimi metri con il gruppo alle spalle non sono stati facili ma il traguardo era sempre più vicino: ho stretto i denti e ce l'ho fatta" ha spiegato dopo il traguardo un Luca Colnaghi entusiasta. "Questa vittoria è per la mia famiglia e per tutta la Zalf Euromobil Désirée Fior che in questi mesi mi ha accolto come una seconda casa e mi ha supportato al meglio. Da domani correrò alla giornata, quello che la strada mi offrirà cercherò di coglierlo al volo senza troppi pensieri" ha concluso Colnaghi che al termine della tappa di oggi occupa la quinta posizione in classifica a 10" dal leader della corsa e ha vestito anche la maglia rossa di leader della classifica a punti.


LA TAPPA DI DOMANI

3° tappa: Riccione (Rn) – Mordano (Bo) 150,5 km

Terza tappa interamente in Emilia-Romagna, con la partenza da Riccione e arrivo a Mordano, dove ha sede la Nuova Ciclistica Placci 2013 presieduta da Marco Selleri, la società organizzatrice del Giro U23 e base dello storico nucleo di volontari a supporto dell’organizzazione.

Sono 150,5 i chilometri di una tappa che, al primo sguardo all’altimetria, può sembrare piatta, ma che all’altezza di Faenza devia verso le colline per portare i corridori ad affrontare due GPM di 3a categoria negli ultimi 30 km: Monticino (3,5 km di salita, pendenza media 5,2%, punte all’11%) e Mazzolano (2,4 km di salita, pendenza media 5,3%, massima all’11%), prima di scendere verso Imola e a Mordano per il traguardo.


ORDINE D’ARRIVO 2. tappa

1° Luca Colnaghi (Zalf Euromobil Désirée Fior)

km 119,900 in 2h13'43" media 53,5800 km/h

2° Jordi Meeus (Seg Racing)

3° Jonathan Milan (Cycling Team Friuli)

4° Jake Stewart (Groupama)

5° Arne Marit (Lotto Soudal)

6° Samuele Zambelli (Iseo Rime Carnovali)

7° Tobias Bayer (Tirol KTM)

8° Edoardo Zambanini (Zalf Euromobil Désirée Fior)

9° Matteo Baseggio (General Store)

10° Reto Muller (Swiss Racing Academy)


CLASSIFICA GENERALE

1° Alejandro Ropero (Kometa)

2° Henri Vandenbeele (Lotto Soudal) a 4"

3° Andrea Tiberi (Colpack Ballan) a 6"

4° Davide Baldaccini (Colpack Ballan) a 10"

5° Luca Colnaghi (Zalf Euromobil Désirée Fior)

6° Manuele Tarozzi (#inEmiliaRomagna) a 15"

7° Tobias Bayer (Tirol KTM) a 16"

8° Edoardo Zambanini (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 25"

9° Thomas Pidcock (Trinity Road Racing)

10° Filippo Magli (Mastromarco Sensi Nibali)


LE MAGLIE

Maglia Rosa Enel – Classifica generale: Alejandro Ropero Molina (Kometa Xstra Cycling Team)

Maglia Rossa Pinarello – Classifica a punti: Luca Colnaghi (Zalf Euromobil Désirée Fior)

Maglia Verde Work Service – Classifica GPM: Gabriele Benedetti (Team Casillo - Petroli Firenze - Hopplà)

Maglia Blu GLS – Classifica intergiro: Giacomo Ballabio (Iseo Serrature Rime Carnovali)

Maglia Bianca AIDO - classifica dei giovani: Antonio Tiberi (Team Colpack Ballan)

Maglia Multicolore ENIT - classifica combinata: Alejandro Ropero Molina (Kometa Xstra Cycling Team)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online