ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

GIRO 2020 Ulissi bis: la maglia rosa Almeida bruciato in volata

photo@LaPresse

photo@LaPresse

photo@LaPresse

Venerdì 16 ottobre 2020 - Seconda vittoria nel Giro d'Italia 2020 per Diego Ulissi. Dopo la seconda tappa, la Alcamo-Agrigento, l'azzurro dell'Uae Team Emirates si aggiudica anche la Cervia-Monselice grazie alla volata finale, che gli consente di battere Joao Almeida. Per il corridore toscano, è l'ottavo successo di tappa della sua carriera nella corsa rosa. Il portoghese, arrivato secondo al traguardo, conserva la vetta della classifica generale.

Diego Ulissi fa bis nel Giro d'Italia 2020. L'azzurro riesce a conquistare la sua seconda tappa grazie alla volata perfetta, costruita grazie all'aiuto dei suoi compagni che, già a 20 km dall'arrivo, preparano l'accelerazione decisiva del toscano. Nell'avvio della tredicesima tappa, con partenza da Cervia, si crea un gruppo di sette corridori: Bouchard (Ag2r La Mondiale), Pellaud e Ravanelli (Androni Giocattoli - Sidermec), Contreras (Astana), Tonelli (Bardiani-Csf-Faizanè), Vanhoucke (Lotto Soudal) e Lorenzo Rota (Vini Zabù-Brado), che tentano subito la fuga. Subito dietro i sette corridori, il gruppo degli inseguitori guidato da Peter Sagan. Con il passare dei km, il lo slovacco della Bora-Hansgrohe riduce lo svantaggio, mentre l'altro gruppo con in testa Demare, rimane ad un minuto di distacco. L'arrivo di Monselice, con il vantaggio dei sette in fuga che viene definitivamente annullato a pochi km dal traguardo, premia Diego Ulissi, che parte in volata e batte Joao Almeida, aggiudicandosi la sua seconda tappa in questo Giro d'Italia dopo la Alcamo-Agrigento, secondo appuntamento di questa edizione. Per l'azzurro dell'UAE Team Emirates è l'ottavo successo in una tappa della corsa rosa. Secondo al traguardo il portoghese della Deceuninck-Quick Step, che manca il primo successo di tappa ma conserva il primato in classifica generale.


I PROTAGONISTI

Il vincitore di tappa Diego Ulissi: "La fiducia e la serenità che mi ha dato il successo ottenuto nella seconda tappa mi hanno aiutato a conquistare la vittoria oggi. In un Giro d'Italia ci sono giorni buoni e altri difficili. Ieri ho sofferto il freddo. Il tracciato di oggi mi piaceva molto ma sapevo che non dovevo arrivare in volata con sprinters come Sagan e Démare. Per questo motivo abbiamo accelerato ai piedi dell'ultima salita con Valerio Conti. C'era un po' di vento contrario lungo il rettilineo finale ma ho fatto un ottimo sprint grazie anche al gran lavoro di rifinitura di McNulty."

La maglia rosa João Almeida: “Conoscevo bene le strade e gli strappi degli ultimi 30 km. Adesso non vedo l'ora che arrivi domani. Non ho mai fatto una cronometro così lunga ma sono entusiasta all'idea di partire per ultimo. Se sarò in una buona giornata potrei riuscire a tenere la Maglia Rosa. In caso contrario, perderò un po' di tempo rispetto agli altri contendenti della generale."

La maglia azzurra Ruben Guerreiro: "È stata una buona giornata in ottica Maglia Azzurra ma non per la tappa. Volevo vincere. In un piccolo gruppo posso sprintare ma non ero in una buona posizione e non ho disputato la volata. Non si puo' avere tutto. Sono sicuro che domani Joao Almeida manterrà la Maglia Rosa. È un ottimo corridore a cronometro e ha tutto il nostro Paese a tifare per lui ".

La maglia ciclamino Arnaud Démare: "Questo risultato è come un pareggio tra me e Peter Sagan per la Classifica a Punti, anzi forse va meglio a me che a lui. Le due salite nel finale erano molto dure, nel tratto in pianura prima dell'arrivo siamo andati a tutta ma non è bastato per raggiungere il gruppo davanti".

PILLOLE STATISTICHE

    Ottava vittoria di tappa al Giro per Diego Ulissi: eguaglia Marco Pantani e Vito Taccone al 40° posto di tutti i tempi.

    Joao Almeida eguaglia il numero di maglie Rose ottenute a meno di 23 anni d’età di Eddy Merckx e Damiano Cunego, 11.

    Secondo podio di tappa al Giro per Patrick Konrad (3°) dopo il secondo posto di Camigliatello Silano.

TAPPA DI DOMANI

Tappa 14 - CONEGLIANO-VALDOBBIADENE (Prosecco Superiore Wine Stage) - TISSOT  ITT - 34km

Tappa a cronometro molto impegnativa sullo sfondo dei vigneti del Prosecco. La tappa è lunga 34.1 km impegnativi, con un GPM dopo soli 7 km circa con pendenze fino al 19% (Muro di Ca’ del Poggio). La parte successiva è tutto un continuo di saliscendi e serpeggiamenti tra le colline, su strade mediamente ristrette dal fondo in ottimo stato.   

ORDINE D’ARRIVO
13. tappa

1° Jhonatan Narvaez (Ineos Grenadiers)

km 192 in 4h22'18" media 43.919 km/h


CLASSIFICA GENERALE


MAGLIE

    Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - João Almeida (Deceuninck - Quick-Step)

    Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti - Arnaud Démare (Groupama - FDJ)

    Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling)

    Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - João Almeida (Deceuninck - Quick-Step), indossata da Jai Hindley (Team Sunweb)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online