ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

E/U23 Giro del Belvedere: Luca Colnaghi si ispira a Battistella

photo@Bettini

Villa di Cordignano (Treviso) - giovedì 1 aprile 2021 - Nel 2019, sul traguardo di Villa di Cordignano, fu Samuele Battistella ad alzare le braccia al cielo, conquistando il Giro del Belvedere in una volata a due, prima di involarsi verso la maglia iridata nella categoria U23 ad Horragate, nel settembre successivo. Una doppietta incredibile che gli appassionati italiani delle due ruote sperano possa ripetersi anche con qualche altro atleta azzurro.

Tra le 18 formazioni italiane ai nastri di partenza lunedì 5 aprile, uno dei nomi più quotati è sicuramente quello di Luca Colnaghi, 22enne originario di Lecco in forza alla Uc Trevigiani Campana Imballaggi. Protagonista di un buon inizio di stagione, per Colnaghi l’82° Giro del Belvedere ha un sapore particolare correndo nelle strade di “casa” del team. “Partiamo per raggiungere un risultato importante con la motivazione extra di non sfigurare sulle strade di casa del team – non si nasconde Colnaghi -. Far bene al Giro del Belvedere è un risultato di prestigio. E’ una gara internazionale dura e di alto livello, dove in passato hanno vinto tanti campioni”.

Dopo aver conquistato due tappe e la classifica a punti al Giro d’Italia U23 dello scorso anno, nel 2021 Luca Colnaghi è atteso alla riconferma. L’inizio di stagione è stato promettente con la vittoria al Trofeo Pizzeria Ristorante “One Penny” a Lucca e il quinto posto ottenuto al “Per sempre Alfredo” con la maglia della nazionale italiana. Sempre con la selezione azzurra, Colnaghi ha partecipato anche alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali, ritirandosi nel corso della terza frazione a seguito di una caduta occorsa nello sprint del giorno prima.

“La stagione è iniziata positivamente – analizza il giovane portacolori della Uc Trevigiani – ed è stata una sorpresa dato che questo inverno ho avuto problemi al piede. La caduta alla Coppi e Bartali mi ha costretto al ritiro ma mi sono ripreso e punto a far bene al Giro del Belvedere e nel prosieguo della stagione, con l’obiettivo di tornare in Nazionale per il Mondiale U23”.

A Villa di Villa le speranze azzurre sono riposte anche su altri nomi, tra cui spicca Alessio Martinelli, anche se dovrà dividersi la leadership del Team Colpack Ballan con lo spagnolo Juan Ayuso. Partono per andare all’attacco e dare filo da torcere alla concorrenza straniera anche le altre formazioni di casa come la Zalf Euromobil Desirée Fior capitanata da Edoardo Zambanini. Tra gli stranieri occhi puntati su Alexandre Balmer (Groupama FDJ Continental), Leo Hayter (Team DSM Continental) e Valentin Paret-Peintre (AG2R Citroen U23).

Gli atleti che prenderanno parte al Giro del Belvedere saranno impegnati su un tracciato di 166,8 Km, caratterizzato da due anelli: nel primo di 9,4 Km da ripetere 14 volte, i corridori dovranno affrontare la salita delle “Conche”, mentre il circuito finale (17,6 Km da ripetere in due occasioni) comprende la salita simbolo della corsa, il Montaner dal versante di Borgo Canalet.

Nel rispetto delle normative vigenti, il Giro del Belvedere si terrà in assenza di pubblico, ma gli appassionati di ciclismo giovanile potranno seguire le fasi finali della competizione grazie a una diretta streaming. A partire dalle 16.20, le immagini del Giro del Belvedere saranno diffuse sulla pagina Facebook e sul canale Youtube dell’evento e su Tuttobiciweb, il portale di ciclismo più seguito in Italia. (cs)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online