ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

JUN – Nations Cup: la Corsa della Pace si chiude col botto di Savino



Terezin (Repubblica Ceca) domenica 8 maggio 2022 - La 50. Coppa della Pace si conclude nel miglior modo possibile per gli azzurri che vedono Federico Savino vincere la frazione finale (Terezín Terezín 96.4 km) della corsa internazionale che si è svolta in Repubblica Ceca dopo 5 tappe. Il successo è arrivato al termine di una frazione molto combattuta in cui ha regolato in uno sprint a 2 il corridore di casa Milan Kadlec. Nei giorni scorsi gli azzurri avevano sofferto molto nelle varie frazioni ottenendo 2 piazzamenti nella top 5 con Igor Belletta, un 4° posto nella prima frazione, ed un 5° nella 3^. Il successo finale va al tedesco Emil Herzog che batte per 29" il portoghese Antonio Morgado.

Il bilancio finale ed il racconto sulla frazione odierna spetta al ct Dino Salvoldi: "Questo risultato era il massimo che potevamo pretendere. Ci abbiamo provato ad ogni tappa di questa Corsa della Pace. Finire bene lascia il morale altro. Oggi dovevamo affrontare un circuito da ripetere 4 volte con 1 salita impegnativa e 10 km in linea verso l'arrivo. Ci sono stati tanti attacchi in successione. Il più importante ha ottenuto un margine di 1'.30". La Germania leader ha chiuso su tutti e ai meno 5 abbiamo provato con Savino per obbligare i team dei velocisti a lavorare. Il nostro scopo era duplice, cercare il successo con lui e preservare Igor Belletta per lo sprint".

Nel tentativo a 2 si è poi giunti in volata. "Una vittoria netta. Per lui la seconda da dopo quella di Arezzo. E'però la prima di livello internazionale. Non ci credeva nemmeno lui. Era stato preso ai meno 3 km dall'arrivo nei giorni scori, mentre ieri ha sofferto".

Salvoldi tiene a sottolineare lo spirito di squadra degli azzurri: "Ho visto la volontà da parte di tutti di lasciare il segno. Da buoni italiani ci siamo riusciti in extremis".

Una vittoria che mette le ali a tutta la Work Service Speedy Bike e fa volare veloci i sogni di patron Massimo Levorato: "Quella ottenuta oggi è una vittoria pesante che ci fa sognare in grande. La Corsa della Pace è una delle gare più impegnative e ambite della Coppa delle Nazioni Juniores e vedere un nostro atleta battagliare fino alla fine con i migliori talenti del ciclismo mondiale è un grande orgoglio. Tanti altri grandi obiettivi ci attendono in questo 2022, l'importante sarà proseguire su questa strada imboccata grazie all'ottima sintonia che si è instaurata tra i tutti i nostri atleti e i nostri tecnici".

"Questo è un risultato che ci ripaga di tutti i sacrifici fatti in questi mesi per far accumulare esperienza internazionale ai nostri ragazzi. Emergere in una prova di Coppa delle Nazioni è un segno di grande talento e personalità: doti che Federico ha innate e su cui abbiamo lavorato insieme per preparare al meglio questo appuntamento" ha commentato Matteo Berti il direttore sportivo del team.

Gli azzurri presenti: Arrighetti Nicolo’ – Massi’ Supermercati, Belletta Dario Igor – Pool Cantu’ 1999, Bessega Tommaso – Bustese Olonia, Bozzola Mirko – Aspiratori Otelli-Carin-Baiocchi, Delle Vedove Alessio – Borgo Molino Rinascita Ormelle, Savino Federico – Speedy Bike Work Service

La Nazionale Junior sarà impegnata in Bretagna (Fra) il 21 e 22 maggio, e poi dal 25 al 29 in Svizzera. Quello di maggio si preannuncia come un mese pieno di impegni.

 

ORDINE D'ARRIVO 4. tappa

1° Federico Savino (Italia)

km 96,400 in 2h18’212 media 41.807 km/h

2° Milan Kadlec (Rep. Ceca)

3° Romet Pajur (Estonia) a 4″

4° Vlad Van Mechlen (Belgio)

5° Mihajlo Stolic (Serbia)

6° Dario Igor Belletta (Italia)

7° Daniel Mraz (Rep. Ceca)

8° Frederik Lykke (Danimarca)

9° Leandre Lozouet (Francia)

10° Nicolò Arrighetti (Italia)

 

CLASSIFICA GENERALE FINALE

1° Emil Herzog (Germania)

2° Antonio Morgado (Portogallo) a 29″

3° Jorgen Nordhagen (Norvegia) a 35″

4° Mathieu Kockelmann (Lussemburo) a 1’49”

5° Kristian Egholm (Danimarca) a 2’23”

6° Pavel Novak (Rep. Ceca) a 2’25”

7° Vlad Van Mechelen (Belgio) a 2’31”

8° Mees Vlot (Paesi Bassi) a 2’32”

9° Frank Ragilo (Estonia) a 2’34”

10° Matteo Gros (Germania) a 2’35”

1. Federico Savino (Italy)

2. Milan Kadlec (Czech Republic)

3. Romet Pajur (Estonia)

4. Vlad Van Mechelen (Belgium)

 

LE TAPPE

1 5th May 14:40 Litoměřice Litoměřice 102.8 km

2a 6th May 09:00 Třebenice Třebenice 11.2 km individual time trial

2b 6th May 16:00 Štětí Štětí 57.0 km

3 7th May 14:00 Teplice Olbernhau 121.7

4 8th May 09:00 Terezín Terezín 96.4 km

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online