ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

JUN - Giro del Friuli: Cimolais incorona Pase

photo@bolgan

Cimolais (Pordenone) - sabato 29 agosto 2020 - Il traguardo di Cimolais, dove si è conclusa la seconda tappa del 18° Giro del Friuli Venezia Giulia, valida anche per la 31. Casut Cimolais, ha incoronato Christian Danilo Pase (Work Service Romagnano) al termine di 114 chilometri di puro spettacolo ed emozioni.

Dopo le prime pedalate che hanno condotto la carovana dal cuore di Pordenone al chilometro zero fissato a Porcia, è stato il primo cittadino Marco Santini ad abbassare la bandiera dello start. Primi chilometri ad andatura piuttosto blanda, poi ad accendere la bagarre ci hanno pensato i saliscendi di Navarons e Frisanco che hanno messo alla prova la condizione fisica del plotone. Al passaggio da Barcis, il gruppo è transitato allungato ma ancora pressochè compatto: proprio quando le ruote veloci iniziavano ad assaporare la possibilità di giocarsi il successo di giornata allo sprint, a 7 chilometri dal traguardo, ci ha pensato l'allungo di Michele Berasi (Ausonia Pescantina) e Leonardo Volpe (Autozai Contri) a scompigliare i giochi. Sul tandem di testa si sono ben presto riportati Christian Pase (Work Service), Samuele Bonetto (Uc Giorgione), Marco De Angeli (Team Alice Bike), Maurizio Cetto (Assali Stefen Omap) e Samuele Silvestri (Uc Foligno).

L'accordo tra questi sette attaccanti e qualche incertezza di troppo nel gruppo della maglia giallo-blu di Davide De Pretto ha permesso ai battistrada di guadagnare una ventina di secondi sul gruppo inseguitore. Al triangolo rosso dell'ultimo chilometro è stato nuovamente Michele Berasi (Ausonia Pescantina) a rilanciare l'azione per tentare di giungere sul traguardo in perfetta solitudine.

Gli sforzi del ragazzo in casacca bianco-gialla, però, non sono bastati per arginare il ritorno degli ex compagni d'avventura con Christian Danilo Pase (Work Service Romagnano) che, grazie ad una poderosa volata, è riuscito a raggiungere e a superare a pochi metri dal traguardo uno stremato Berasi. A completare il podio il veronese Leonardo Volpe (Autozai Contri) e il tricolore allievi Samuele Bonetto (Uc Giorgione). Il gruppo del leader della classifica generale è giunto sul traguardo con appena 15" di ritardo dal vincitore, regolato allo sprint da Alessandro Malisan (Daniele 1914).

Per Christian Danilo Pase, juniores al secondo anno, di Orsago (Tv) in forza alla formazione padovana della Work Service Romagnano, si tratta del primo successo nella categoria. Una vittoria che vale doppio, quella che gli ha regalato anche il primo posto in classifica generale.

"Questa vittoria equivale ad una liberazione per me" ha confidato dopo il traguardo un motivatissimo Christian Danilo Pase. "Lo scorso anno ho avuto un pò di sfortuna e non vedevo l'ora di tornare ad esprimermi ai miei livelli. Ho capito già prima di Barcis che stavo molto bene e nel finale sono riuscito ad inserirmi in questa azione che è arrivata sino al traguardo. Oggi avevo un motivo in più per dare il meglio di me: volevo dedicare una vittoria importante a Paolo Conte, il nostro meccanico, che è scomparso in queste ore a causa di una brutta malattia. Lui aveva sempre una parola di incoraggiamento per noi e credo che anche oggi si sarebbe divertito a fare festa per questa vittoria".

Parole di soddisfazione al termine della tappa sono state espresse anche dal primo cittadino di Cimolais, Davide Protti: "Quest'anno a causa del Covid-19 abbiamo corso il rischio che questa gara non si disputasse ma grazie alla tenacia e alla passione degli organizzatori della Sc Fontanafredda oggi si è corso ugualmente anche se nel rispetto delle norme anti-contagio. Faccio i miei complimenti agli atleti in gara che hanno dato del loro meglio sin sulla linea d'arrivo e per tutti l'appuntamento è già fissato per il 2021 con la speranza che si possa tornare a gareggiare e a fare festa insieme senza alcuna limitazione".

Domani il 18° Giro del Friuli Venezia Giulia Juniores si chiuderà con la terza ed ultima tappa in programma da Fontanafredda (Pn) a San Daniele del Friuli (Ud). Partenza fissata alle 12.30, 132 i chilometri da compiere che saranno scanditi dal GPM di Budoia nella prima parte e dal circuito di San Daniele del Friuli che dovrà essere affrontato per tre volte.

 

ORDINE D'ARRIVO:

1° Christian Pase (Work Service Romagnano) 2h48'47"

2° Leonardo Volpe (Autozai Contri)

3° Samuele Bonetto (Uc Giorgione)

4° Marco De Angeli (Team Alice Bike)

5° Michele Berasi (Ausonia Pescantina)

6° Maurizio Cetto (Assali Stefen Omap)

7° Samuele Silvestri (Uc Foligno)

8° Alessandro Malisan (Daniele 1914) a 15"

9° Marco Mammi (Roma Coratti)

10° Francesco Calì (Aspiratori Otelli)


CLASSIFICA GENERALE:

1° Christian Pase (Work Service Romagnano)

2° Michele Berasi (Ausonia Pescantina) a 3"

3° Leonardo Volpe (Autozai Contri) a 6"

4° Samuele Bonetto (Uc Giorgione) a 9"

5° Davide De Pretto (Borgo Molino Rinascita Ormelle) a 14"

6° Manlio Moroù (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

7° Stefano Cavalli (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

8° Alessandro Malisan (Daniele 1914)

9° Andrea D'Amato (Team Giorgi)

10° Giorgio Cometti (Team Giorgi)

 

LE MAGLIE

Classifica generale: Christian Danilo Pase (Work Service Romagnano)

Classifica a punti: Christian Danilo Pase (Work Service Romagnano)

Classifica GPM: Alessio Crosara (Guadense Rotogal)

Classifica Traguardi Volanti: Riccardo Servadei (Italia Nuova Borgo Panigale)

Classifica giovani: Samuele Bonetto (Uc Giorgione Ven Cam)

Classifica friulani: Alessandro Malisan (Danieli 1914)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online