ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

JUN Assolo di Pinarello con en plien Borgo Molino sulle Conche

photo@cailotto

photo@cailotto

Silvella di Cordignano (Treviso)domenica 21 marzo 2021 - Apertura della stagione Juniores in Veneto e subito una vittoria per una delle formazioni più attese del panorama nazionale, la Borgo Molino Rinascita Ormelle che oggi ha vinto il 62° Circuito Delle Conche, grazie ad Alessandro Pinarello che si è imposto con un colpo da finisseur sul traguardo di Silvelle di Cordignano (Treviso). È un trionfo per la formazione del presidente Pietro Nardin che monopolizza l’intero podio con il secondo posto di Alberto Bruttomesso ed il terzo di Lorenzo Uresella.

Già dopo il primo giro si seleziona un drappello di 8 corridori al comando della corsa, ma il gruppo non concede spazio e torna subito compatto. C’è grande agonismo, tanta voglia di correre dopo mesi difficili e l’energia dei ragazzi si ripercuote sulla media di gara altissima (circa 45 km/h) fin dalle prime battute. Il circuito prevede la parte più impegnativa con il passaggio nella zone delle Conche.

Undici corridori al comando della corsa sul finire del quarto giro che guadagnano circa una trentina di secondi sul gruppo. Restano poi in nove a condurre: Marco Di Bernardo e Andrea Bettarello (Borgo Molino Rinascita Ormelle), Marco Andreaus e Maurizio Cetto (Assali Stefen Omap), Matteo Falconi (Cene), Lorenzo Gherardi (Aspiratori Otelli), Alessandro Romele (Ciclistica Trevigliese), Jacopo Cia (Fontanafredda), Michael Cattani (Angelo Gomme). Alla fine resistono in tre davanti, ma anche quesi ultimi vengono ripresi dal gruppo nel corso dell’ultimo giro.

Tutto lascia pensare ad un arrivo in volata di gruppo e invece Pinarello pensa bene di anticipare tutti quanti all’ultimo chilometro, un’azione caparbia e vincente che gli consegna il primo successo del 2021. Dietro la volata del gruppo che segna il trionfo della Borgo Molino Rinascita Ormelle. (giorgio torre)


ORDINE D’ARRIVO

1. Alessandro Pinarello (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

km 86,2 in 1h55’06” media 44,935 km/h

2. Alberto Bruttomesso (Borgo Molino Rinascita Ormelle) a 3″

3. Loreno Ursella (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

4. Alessandro Romele (Ciclistica Trevigliese)

5. Gabriele Casalini (Aspiratori Otelli)

6. Gabriele Toniolo (Cs Libertas Scorzé)

7. Giacomo Fraccaro (Guadense Rotogal)

8. Alessandro Messieri (Italia Nuova Borgo Panigale)

9. Alessandro Crosato (Guadense Rotogal)

10. Andrea Cocca (Aspiratori Otelli)


SALA STAMPAIl bilancio dei team


BORGO MOLINO - Il 2021 si apre con una clamorosa tripletta per la Borgo Molino Rinascita Ormelle che si è imposta d'autorità al 62° Giro delle Conche di Silvella di Cordignano (Tv). La classica d'apertura che ha inaugurato la stagione su strada ha applaudito l'assolo di Alessandro Pinarello, bravo ad anticipare tutti a due chilometri dal traguardo. Alle sue spalle, a completare il successo della formazione nero-verde, sono stati Alberto Bruttomesso e Lorenzo Ursella che hanno regolato lo sprint degli inseguitori.

Una giornata trionfale per la Borgo Molino Rinascita Ormelle con i ragazzi del presidente Pietro Nardin che hanno controllato la corsa sin dai primissimi chilometri. Nella fuga di giornata che ha caratterizzato la fase centrale di gara, infatti, sono stati bravi ad inserirsi Andrea Bettarello e Marco Di Bernardo. Dopo oltre 40 chilometri di fuga, il gruppo è tornato compatto in vista del gran finale: subito dopo l'ultima asperità di giornata, con il plotone disposto in lunga fila indiana, grazie ad un prodigioso colpo di mano, si è avvantaggiato Alessandro Pinarello che si è presentato tutto solo sul rettifilo d'arrivo.

Un'azione da perfetto finisseur per il ragazzo di Giavera del Montello che ha potuto festeggiare sul rettilineo d'arrivo in perfetta solitudine. Alle sue spalle, ad appena tre secondi di distanza, Alberto Bruttomesso e Lorenzo Ursella hanno regolato lo sprint degli inseguitori completando così un tris che consente alla Borgo Molino Rinascita Ormelle di iniziare la nuova stagione con il sorriso sulle labbra.

Per Alessandro Pinarello, già sesto sul traguardo della cronometro di San Benedetto del Tronto disputata martedì, si tratta di un successo che ne conferma le ottime qualità: "Sapevo di stare bene e quando ho visto che avevo guadagnato qualche metro sul gruppo ho tirato dritto andando a tutta sin sul traguardo. Voglio ringraziare la squadra per avermi dato questa grande opportunità e i miei compagni che hanno corso in maniera perfetta" ha commentato subito dopo il traguardo il giovane atleta trevigiano.

Gonfia il petto per la soddisfazione tutto lo staff tecnico e la dirigenza della Borgo Molino Rinascita Ormelle: "Questo risultato è il giusto riconoscimento per il lavoro che abbiamo svolto, pur nel rispetto delle normative anti-Covid, nei mesi invernali. Possiamo contare su di un gruppo che è in ottime condizioni fisiche e oggi abbiamo dimostrato di essere pronti per dire la nostra su ogni tipo di gara" ha commentato il ds Christian Pavanello.

Grande entusiasmo anche nelle parole del presidente Pietro Nardin e del suo vice, Marco Bonaldo: "In questo periodo non è facile allestire una squadra competitiva, chiedere un aiuto agli sponsor e mantenere il gruppo motivato ma questo inizio di stagione con un risultato così importante ci riempie il cuore di gioia e ci ripaga di tutti i sacrifici fatti in questi mesi. Abbiamo iniziato con il piede giusto, non ci resta che proseguire su questa strada".


AUTOZAI PETRUCCI CONTRI - Ha preso il via da Silvella di Cordignano (TV) la stagione 2021 del Team Autozai Petrucci Contri. Un vero e proprio battesimo del fuoco per i nostri ragazzi, che nella 62esima edizione del Giro delle Conche – 13° Trofeo Banca della Marca, si sono confrontati con avversari di altissimo livello, lottando con caparbietà e determinazione.

Test impegnativo (197 gli atleti al via), su un circuito molto veloce, con la salita di Conche di Villa a fare subito selezione. Al primo dei sei passaggi previsti nella prima metà di gara transitano 8 atleti (9’45” alla media di 44,308 km/h), con 4” di vantaggio sugli inseguitori. Il distacco sale fino a 30”, poi nel finale il gruppo si ricompatta lasciando presagire la più classica delle volate, ma all’ultimo chilometro Alessandro Pinarello (Borgo Molino Rinascita Ormelle), anticipa tutti e va a prendersi d’autorità la prima vittoria della stagione, chiudendo in 1h55’30” (media di 44,935 km/h). A completare un podio tutto grigio-nero-verde sono Alberto Bruttomesso (Borgo Rinascita Molino Ormelle) e Lorenzo Ursella (Borgo Molino Rinascita Ormelle).

Se mai ci fossero stati dubbi, la classicissima organizzata dal Comitato Sportivi Silvellesi e dal Team Bosco Orsago, tornata nella sua collocazione di inizio primavera dopo che lo scorso anno era stata posticipata a metà settembre, ha subito messo in chiaro le gerarchie di una stagione che sarà lunga e impegnativa, in cui i 12 atleti del Team saranno chiamati ogni domenica a fare un ulteriore step in avanti per colmare il gap con le formazioni di vertice. Un percorso di crescita che passa anche da gare come questa, in cui a fare la differenza sono stati la maggior esperienza e la miglior condizione fisica degli avversari.

“Sapevamo che per molti dei nostri atleti l’impatto con la categoria poteva essere duro, come poi l’andamento della gara ha dimostrato. – così il tecnico Mauro Bissoli –  Siamo comunque soddisfatti perché più di metà squadra ha chiuso nel primo gruppo, anche se ci è mancato qualcosa per essere dentro la gara da protagonisti. La nostra è una squadra giovane, di talento, che deve maturare e imparare ad osare di più. Abbiamo iniziato un cammino che sarà lungo ma allo stesso tempo stimolante. Ci vorrà pazienza, ma continuando ad allenarsi con determinazione e entusiasmo, i risultati arriveranno”.

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online