ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

CONTINENTAL / EU23 Classiche di Pasqua: i piani dei team

WORK SERVICE MARCHIOL VEGA - Archiviata con soddisfazione la positiva esperienza alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali la Work Service Marchiol Vega è pronta a ripartire alla volta di due appuntamenti internazionali di assoluto richiamo.

Nel fine settimana di Pasqua, infatti, come da tradizione i ragazzi dei patron Demetrio Iommi, Renato Marin, Giuseppe Lorenzetto e Massimo Levorato saranno impegnati al Trofeo Piva di Col San Martino (Tv) e al Giro del Belvedere di Cordignano (Tv).

Due classiche riservate agli Under 23 che consentiranno alla formazione bianco-rosso-blu di mettere in evidenza i propri giovani talenti: "In queste prime settimane abbiamo raccolto meno di quanto abbiamo seminato ma, allo stesso tempo, abbiamo consentito ai nostri giovani di maturare delle importanti esperienze che consentiranno loro di farsi trovare pronti e maturi nelle prove riservate agli Under 23 come quelle del prossimo fine settimana. Il Piva e il Belvedere sono due traguardi molto ambiti e al via troveremo i migliori Under 23 del mondo: si tratta di due occasioni molto preziose per metterci in evidenza sulle strade che i nostri ragazzi conoscono benissimo" ha sottolineato il ds Mirco Lorenzetto.

Intanto prosegue il recupero di Davide Rebellin, ieri sera intervistato dai microfoni di RaiSport, rimasto vittima di una caduta nel corso della terza frazione della Settimana Coppi e Bartali: "Aldilà del dispiacere per non aver potuto essere al cento per cento e tra i protagonisti della corsa fino all'ultimo Davide ha dimostrato ancora una volta di avere carattere, passione e tenacia stringendo i denti e onorando la gara sino al traguardo finale. Ora sta molto meglio e in questi giorni riprenderà ad allenarsi sui rulli. Abbiamo sfruttato questa parentesi dedicata agli under 23 per consentirgli di recuperare al meglio e farsi trovare pronto già dai prossimi appuntamenti del calendario professionistico europeo" ha concluso il ds Biagio Conte.

Queste le formazioni nel dettaglio per i prossimi appuntamenti:

04.04 - 72° Trofeo Piva - Col San Martino (Tv) - UCI 1.2 U23

Atleti: Filippo Dignani, Christian Pase, Eric Paties Montagner, Patrick Mentil e Michael Zecchin

DS: Mirco Lorenzetto.

05.04 - 82° Giro del Belvedere - Cordignano (Tv) - UCI 1.2 U23

Atleti: Matteo Barsottelli, Riccardo Bobbo, Marco Cao, Eric Paties Montagner e Michael Zecchin

DS: Mirco Lorenzetto.


GENERAL STORE-ESSEGIBI-F.LLI CURIA - Il mese di aprile della General Store-Essegibi-F.lli Curia si apre con un tris di appuntamenti prestigiosi, nel mantovano e nel trevigiano.

Domani la formazione veronese sarà in gara al Memorial Vincenzo Mantovani di Castel D'Ario (MN), 171,4 km suddivisi in due circuiti: uno iniziale di 11,6 km da ripetere 14 volte e un altro, conclusivo e locale, di 3 km da farsi 3 volte. In Lombardia attaccheranno il numero sulla schiena Lucca, Rocchetta, Baseggio, Visintainer, Tosin, Vignato e Zahiri.

La domenica di Pasqua e il lunedì di Pasquetta gli scaligeri affronteranno due degli impegni più blasonati riservati alla categoria Under23: il Trofeo Piva e il Giro del Belvedere.

Al via del 72° Trofeo Piva (Col San Martino, TV, 1.2 MU) ci saranno Agostini, Carpene, Menegotto, Mignolli e Gorak. La Classica giovanile di primavera misurerà 178 km comprensivi della ascesa multipla al Gran Premio della Montagna di Combai e dello strappo di San Vigilio.

Il giorno successivo il team competerà sempre in provincia di Treviso all'82° Giro del Belvedere (1.2 MU) con Agostini, Carpene, Menegotto, Visintainer e Pozza. La prova di Villa di Villa di Cordignano (TV) prevederà complessivamente 166,8 km. La prima parte di gara sarà incentrata su un circuito di 9,4 km da affrontare 14 volte e comprendente l'ascesa delle "Conche"; nel finale, poi, gli atleti si misureranno con 2 tornate di un circuito di 17,6 km con la salita che porta a Montaner dal versante di Borgo Canalet.

"In questo lungo week-end pasquale affronteremo tre sfide molto importanti e prestigiose. Domani la corsa sarà molto lunga e questo la renderà particolarmente selettiva, nonostante il tracciato sia pianeggiante. Ci potremmo aspettare, anche questa volta, una volata ristretta. Domenica e lunedì iniziamo con le gare internazionali più importanti per il nostro calendario. Entrambe sono corse storiche e molto impegnative. I ragazzi hanno dimostrato di essere in buona condizione e, come sempre, daremo il massimo per ben figurare" ha detto il Ds Giorgio Furlan.


TREVIGIANI CAMPANA - Trofeo Piva a Col San Martino e Giro del Belvedere di Villa di Cordignano: queste due classiche di rango internazionale sono gli appuntamenti cardine del programma del fine settimana pasquale dell’Unione Ciclisti Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex 2000.

Come vuole la tradizione, a Col San Martino si corre il giorno di Pasqua, mentre il lunedì di Pasquetta l’appuntamento fisso per tutti gli appassionati di ciclismo è a Cordignano.

 Sarà la 72° edizione del Trofeo Piva a Col San Martino ad andare in scena domenica 4 aprile 2021 con partenza alle ore 12.30, organizzato dall’A.S. Dilettantistica Ciclistica Col San Martino: si tratta di una gara ciclistica internazionale del calendario UCI Europe Tour per atleti under 23.

35 team alla partenza, selezionate tra oltre 70 richieste di partecipazione, con ben 18 squadre internazionali da 16 diverse nazioni e 17 team italiane provenienti da 8 regioni. L’edizione 2021 sfiorando i 180 chilometri di gara si snoderà ancora una volta tra le colline riconosciute patrimonio dell’umanità Unesco tra i Comuni di Farra di Soligo, Valdobbiadene, Miane e Vidor, con la ripetuta ascesa sul Gran premio della montagna di Combai e il ritorno nelle tre tornate finali, dopo il successo del 2019, del micidiale strappo della riva di San Vigilio: 600 metri con punte di pendenza fino al 20 per cento posto a 400 metri dal traguardo.

L’ ultima vittoria dell’Unione Ciclisti Trevigiani al Trofeo Piva risale al 2013 con l’atleta Michele Scartezzini.

Lunedì 5 aprile  la partenza ufficiale del 82° Giro del Belvedere è prevista alle 13.30 da Villa di Villa, organizzato dalla Pro Belvedere As Dilettantistica.

80 richieste di partecipazione, 35 squadre selezionate che saranno presenti al via, di cui 16 italiane e 19 straniere. Il circuito di 166 km totali sarà caratterizzato da due anelli: nel primo di 9,4 Km, da ripetere 14 volte, i corridori dovranno affrontare la salita delle “Conche”, mentre il circuito finale (17,6 Km da ripetere in due occasioni) comprende la salita simbolo della corsa, il Montaner dal versante di Borgo Canalet.

L’Unione Ciclisti Trevigiani ha vinto per l’ultima volta il Giro del Belvedere nel 2012 con Daniele Dall’Oste, e al secondo posto sul podio c’era un altro atleta del nostro team -  Enrico Barbin.

Saranno i direttori sportivi Emiliano Donadello e Alessandro Coden a dirigere i nostri atleti in questi due appuntamenti classici pasquali, a caccia di un podio prestigioso con la seguente formazione: Busatto Francesco, Cassol Daniel, Cazzola Giacomo, Colnaghi Luca, Furlan Francesco, Pellegrini Cristofer.     

Emiliano Donadello, ex atleta dell’Uc Trevigiani e ora alla guida degli under 23, ricorda queste due classiche quando era lui a salire in sella per affrontare le salite prestigiose: “ Ho dei bellissimi ricordi per quanto riguarda Col San Martino: l’edizione in cui ho partecipato mi sono piazzato nei 25 e sono arrivato con il secondo gruppetto. Entrambe le gare sono due classiche prestigiose, che non lasciano spazio agli errori, il chilometraggio è molto importante e si avvicina alla soglia dei fatidici 200 km. Ci presenteremo alla partenza con Luca Colnaghi che ha partecipato di recente alla “Settimana Internazionale Coppi e Bartali” e di sicuro si è preparato bene, e avrà in aiuto i suoi compagni di squadra giovani che stanno facendo delle belle gare in queste domeniche. Sarebbe bello beccare la fuga della prima ora, ma sappiamo bene che questa sarà la prima gara in cui saranno presenti molte squadre continental straniere attrezzate e quindi il livello sarà davvero molto alto. Questa settimana la definisco “La settimana santa per i dilettanti” perché di solito si gareggia a Villa di Villa e a Col San Martino e poi normalmente il martedì si correva al Recioto ovvero le tre gare classiche di inizio stagione dove si misurava la preparazione dei nostri atleti italiani in confronto a quelli stranieri”.


ZALF EUROMOBIL DÉSIRÉE FIOR - Sarà una Pasqua in bicicletta per la Zalf Euromobil Désirée Fior che è attesa da tre appuntamenti di primo piano: ad aprire il menu pasquale dei ragazzi di patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior sarà il 32° Memorial Vincenzo Mantovani che si disputerà sabato 3 aprile sul circuito pianeggiante di Castel d'Ario (Mn).

Domenica e lunedì, invece, doppio appuntamento internazionale riservato agli Under 23 con il 72° Trofeo Piva di Col San Martino (Tv) e l'82° Giro del Belvedere di Villa di Villa di Cordignano (Tv).

"Sarà un programma ridotto rispetto agli altri anni ma queste tre manifestazioni ci consentiranno comunque di far gareggiare i nostri atleti su tre terreni diversi tra loro. Ci arriviamo con una squadra in salute, determinata a sfruttare queste occasioni per mettersi ancora in luce dopo i buoni risultati di questo primo mese di gara" ha spiegato il ds Ilario Contessa. "A Castel d'Ario troveranno spazio le ruote veloci mentre a Col San Martino e al Giro del Belvedere toccherà ai nostri scalatori andare a caccia di un risultato di prestigio".

Tre prove, quelle pasquali, che hanno spesso sorriso ai colori della Zalf Euromobil Désirée Fior che a Castel d'Ario si presenterà ai nastri di partenza puntando sull'esperienza di Stefano Gandin, Riccardo Verza, Matteo Zurlo e Giulio Masotto e, allo stesso tempo, sulla esplosività di Alessio Portello, Elia Menegale e Manlio Moro.

Domenica, al Trofeo Piva, toccherà ai promettenti Samuel Slomp, Simone Raccani, Alex Tolio, Gabriele Benedetti e Edoardo Zambanini; questi ultimi due saranno in gara anche il giorno successivo al Giro del Belvedere al fianco di Giulio Masotto, Federico Guzzo e Lorenzo Quartucci.


COLPACK BALLAN - Archiviata la domenica vittoriosa, il Team Colpack Ballan guarda avanti e si prepara ad affrontare un periodo con 5 gare in 8 giorni.

Si inizia sabato con la corsa di Mantova, a Castel d'Ario, per poi proseguire con Col San Martino, a Treviso, domenica 4 il giorno di Pasqua, il Giro del Belvedere (Tv), lunedì 5, e si chiude l'11 con le corse di Soave (Vr) e Civitanova Marche.

"Avremo una serie di gare importanti - precisa il DS Gianluca Valoti - dove saranno impegnati prima gli uomini veloci. Poi ci saranno le gare di livello internazionale più impegnative. Durante questo periodo ci sarà il ritorno di Michele Gazzoli, dopo la rovinosa caduta in Croazia di una decina di giorni fa. L'ematoma si è riassorbito e le escoriazioni sono in via di guarigione".

Sabato 3 aprile -Castel d'Ario: Nicolas Gomez, Davide Persico, Francesco Della Lunga, Michele Gazzoli, Davide Boscaro, Francesco Calì, Gidas Umbri. Ds Quaranta, Bevilacqua.

Domenica 4 aprile - Col San Martino: Alessio Martinelli, Juan Ayuso, Alessandro Verre, Nicola Plebani, Mattia Petrucci. Ds Miozzo.

Lunedì 5 aprile - Giro del Belvedere: Alessio Martinelli, Juan Ayuso, Alessandro Verre, Mattia Petrucci, Gidas Umbri. Ds Miozzo.


CYCLING TEAM FRIULI - Archiviati i due appuntamenti internazionali in terra slovena di Izola e Novo Mesto che hanno visto protagonisti i ragazzi del Cycling Team Friuli, il team bianconero punta verso un weekend pasquale di assoluto primo piano da trascorrere tutto sulle strade della Marca trevigiana: domenica si correrà a Col San Martino (Tv) il Trofeo Piva mentre il giorno successivo ci si sposterà a Villa di Villa di Cordignano (Tv) per il Giro del Belvedere.

Nel giorno di Pasqua saranno 178 i chilometri da affrontare per Pietro Aimonetto, Fran Miholievic, Gabriele Petrelli, Nesler Martin e Andrea Pietrobon.

I Lunedi dell’Angelo, invece, sono in programma 166,8 chilometri che attendono protagonisti Fran Miholievic, Andrea Pietrobon, Riccardo Carretta, Davide De Cassan e Nicolò Buratti.

"Usciamo due sfide slovene con una buona condizione. I ragazzi hanno corso con personalità, ci è mancato solo di concretizzare le buone prestazioni con un risultato nella top ten. L’undicesimo posto di Riccardo Carretta a Novo Mesto ci và un po' stretto, ma abbiamo la certezza che i ragazzi stanno crescendo e a breve raccoglieremo i frutti del lavoro impostato nel corso dell'inverno. Il Trofeo Piva e il Giro del Belvedere ci hanno spesso portato fortuna nel recente passato: il compito che affideremo ai nostri ragazzi è quello di ripetere quanto di buono sono riusciti a fare Matteo Fabbro e Giovanni Aleotti" ha concluso il ds Renzo Boscolo.


NAMED-UPTIVO - Sabato 3 aprile si svolgerà il 31simo Memorial Vincenzo Mantovani, tradizionale traguardo per i dilettanti che la Named-Uptivo affronterà con cinque corridori selezionati dai direttori sportivi Marco Peraboni e Andrea Blardone che guideranno il team in ammiraglia.

La squadra, che domenica scorsa ha gareggiato a Valenza nei pressi di Alessandria, è composta da Fabio Garzi, Marcello Ugazio, Matteo Pellicari, Lorenzo Farinati e Federico Zorzan.

Una gara dalla lunga distanza il Memorial Vincenzo Mantovani con i suoi 171 chilometri spalmati su 14 giri di un primo circuito di 11 chilometri, prima di affrontare le ultime tre tornate di di 3000 metri da ripetere 3 volte. Partenza da Castel d'Ario, in provincia di Mantova, alle ore 13.30.


GALLINA ECOTEK COLOSIO - La Gallina Ecotek Colosio mette nel mirino il “Mantovani”, il Trofeo Piva e il Giro del Belvedere. La squadra bresciana di elite e under 23 è pronta a celebrare un tris di gare di grande spessore tecnico-agonistico. Il primo appuntamento riguarda il Memorial Vincenzo Mantovani, che si correrà sabato a Castel d’Ario nel Mantovano.

Il manager Cesare Turchetti e il diesse Simone Bertoletti hanno optato per una formazione composta da Edoardo Sali, Matteo Pongiluppi, Riccardo Dalla Pola, Andrea Berzi, Alberto Leoni, Andrea Gatti e Federico Arioli. I chilometri in programma sono 171, partenza ore 13.30.

Subito dopo il “Mantovani”, cioè domenica 4 aprile, occhi puntati sul Trofeo Piva internazionale di Col San Martino in provincia di Treviso. Per questo corsa di alto spessore saranno al via Alessandro Baroni, nono classificato domenica scorsa a Valenza, Davide Bauce, Luca Paladin, Gabriele Porta e Valter Calzoni. Il “Piva” scatterà alle ore 12.30 e avrà una lunghezza complessiva di 178 chilometri.

Gli stessi corridori di Col San Martino, con Alessandro Motta che prenderà il posto di Calzoni, disputeranno il Giro del Belvedere a Villa di Villa di Cordignano in provincia di Treviso per un totale di 166 chilometri. Starter 13.30.

Sarà un week-end di competizioni molto importanti dal livello tecnico molto alto. Sono tre gare particolarmente sentite e i ragazzi della Gallina Ecotek Colosio sono motivati e determinati a fare bene.


PETROLI FIRENZE HOPPLA' DON CAMILLO - Scocca l'ora delle grandi corse per la Petroli Firenze Hopplà Don Camillo. Sabato si riparte con il Memorial Vincenzo Mantovani a Castel d'Ario, la classica nel Mantovano: lunedì 5 aprile, festa di Pasquetta, sarà la volta del Giro del Belvedere che è un punto fermo del calendario internazionale degli under 23, partenza e arrivo a Villa di Villa di Cordignano nel Trevigiano.

Serve dunque una motivazione speciale per gli atleti guidati da Matteo Provini e Stefano Roncalli che su queste strade cercano un risultato di grande effetto.

Alla corsa lombarda, che scatterà alle ore 13.30 (171 km) sono attesi Davide Baldaccini, Lorenzo Cataldo, Andrea Cervellera, Davide Ferrari, Gregorio Ferri, Marco Murgano e Tommaso Rigatti.

Prenderanno invece la direzione per il Veneto l'azzurro Tommaso Nencini, Edoardo Ferri, Walter Ghigino, Egidio Karim Raviele e Lorenzo Tedeschi. Il "Belvedere" che fa parte del calendario UCI Europa Tour di classe 1.2U si svolgerà sulla distanza di 166 chilometri e partirà alle ore 13.30.


TEAM OVERALL - La vigilia di Pasqua trovera’ il Team impegnato nella gara Nazionale Trofeo Mantovani in Lombardia a  Castel d’Ario. Circuito completamento piatto ma con una distanza complessiva di 174 Km. quindi considerevole. Per questo appuntamento lo staff tecnico ha selezionato: Baldi, Coloberti, Cibrario, Bertrand,  Acevedo, Torres, Alberti con questi ultimi tre punti di riferimento per un probabile arrivo in volata.


BIESSE ARVEDI PREMAC - Dopo le prime gare di stagione, iniziamo ad entrare nel vivo con gli appuntamenti del prossimo weekend. Si comincia Sabato 3 aprile con il Memorial Vincenzo Mantovani di Castel d'Ario.

Formazione di velocisti. Al via ci saranno: Diego Bosini, Lorenzo Gobbo, Niccolò Galli, Francesco Lamon, Davide Plebani, Stefano Moro. Carloalberto Giordani

Domenica 4 Aprile, invece, sarà il momento del Trofeo Piva, a Col San Martino. La formazione della Biesse Arvedi Premac sarà composta da:Michael Belleri, Matteo Carboni, Riccardo Ciuccarelli, Nicholas Dresti, Giacomo Villa.

Chiudiamo, lunedì 5 Aprile, con il G.P. Belvedere. Al via: Michael Belleri, Matteo Carboni, Riccardo Ciuccarelli, Nicholas Dresti, Javier Serrano.

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online