ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

VARIE Uc Lucchese: Bianchi lascia dopo 35 anni, il testimone a Battaglia

Lucca domenica 9 gennaio 2022 - Novità, progetti e ambizioni, eccola all’inizio del 2022 la nuova Unione Ciclistica Lucchese fondata nel 1948. La novità il cambio di presidente; Ernesto Bianchi figura conosciuta, popolare ed apprezzata del ciclismo dopo 35 anni prima come dirigente, poi come Presidente dell’Uc Lucchese, ha lasciato il testimone nella mani di Angelo Battaglia, 52 anni, imprenditore lucchese del settore idraulico e Gas Medicali, figlio di Gianfranco Battaglia che è stato per tanti anni giudice di gara e poi presidente del Comitato provinciale di Lucca della Federciclismo. A proposito sia Ernesto Bianchi che Gianfranco Battaglia, sono stati nominati (un atto dovuto) presidenti onorari della Uc Lucchese e del C.P. di Lucca. Il nuovo consiglio direttivo della società oltre al presidente prevede Luigi Viani quale vice, la segretaria Serena Battaglia, il consigliere Quinto Rocchiccioli, i soci Pier Luigi, Poili, Giuseppe Tomei, Pier Luigi Castellani, Livio Sarti, Giovanni Giorgi, Sergio Morganti ed in qualità di coordinatore dell’attività Gianfranco Battaglia. Dirigenti e personaggi, legati al ciclismo anche per altre mansioni e che vantano capacità organizzative che saranno utili in futuro. Infatti progetti e ambizioni sono alla base del programma della U.C. Lucchese che ha inserito in calendario la 51. edizione del Trofeo Città di Lucca che non si disputa da 14 anni. Era il 2008 quando il 21 settembre si svolse l’edizione delle nozze d’oro per la categoria juniores con il successo di Thomas Fiumana con la maglia del Team Ambra Cavallini Vangi. Per questa stagione confermata anche la gara juniores a Sillicagnana nell'alta Garfagnana per il 24 luglio e una gara giovanissimi a Castelnuovo Garfagnana il 20 agosto. Ma lo sguardo della società di Lucca è proiettato al 2024, un anno particolare ed importante perché ricorre il Centenario della morte di Giacomo Puccini, compositore nato a Lucca il 22 dicembre 1858, nome conosciuto in tutto il mondo e considerato uno dei maggiori e più significativi operisti di tutti i tempi.  In quella occasione importante e significativa, l’U.C. Lucchese vorrebbe organizzare proprio per ricordare l’evento un’importante manifestazione. Si è parlato di una richiesta per un arrivo di tappa del Giro d’Italia. Qui occorre che si muovano soprattutto le istituzioni, Comune di Lucca in primis, per gli opportuni contatti con RCS Sport che organizza la corsa rosa, ma oltre al Giro, e qui lo scenario per avere la manifestazione è diverso, il pensiero va anche al Campionato Italiano in linea professionisti con una partecipazione come U.C. Lucchese allo speciale bando per la prova tricolore.

Naturalmente anche in questo caso tutta la città deve essere coinvolta, istituzioni, Enti, Associazioni, sponsor, con un coinvolgimento delle realtà della Provincia di Lucca il più ampio possibile. Un sogno in grande quello della rinnovata Unione Ciclistica Lucchese, ma ogni sforzo merita di essere sostenuto da chi vuol bene allo sport, al ciclismo e in fondo alla città. (antonio mannori)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online