ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PRO Al Giro di Sicilia festival azzurro. Vince Malucelli: 4 Fedeli, 5 Caruso.

photo@LaPresse

photo@LaPresse

Bagheria (Palermo) martedì 12 aprile 2022 – Parte bene l’avventura azzurra al Giro di Sicilia con Matteo Malucelli che si aggiudica al prima tappa. Il romagnolo ha battuto Matteo Moschetti (Trek Segafredo) e il corridore di casa Filippo Fiorelli (Bardiani Csf Faizanè). Il trionfo azzurro è completato dal 4° posto di Alessandro Fedeli e dal 5° di Damiano Caruso.

Matteo Malucelli (Nazionale Italiana) è anche il leader della Classifica Generale e indossa la Maglia Giallo Rosso. Subito il commento del vincitore al termine della gara: “Ci voleva per me e per tutti noi. Stiamo vivendo un periodo complicato e poter correre e vincere è il modo migliore per placare tutte le polemiche e cercare delle risposte da chi le deve dare”. Una dedica per questo successo: “Sicuramente alla Federciclismo e alla mia ragazza, Martina, che mi è venuta a vedere sul traguardo. In questo mese e mezzo abbiamo condiviso tanti sacrifici”. Il romagnolo ha aggiunto: "Ora lavoreremo tutti per Caruso, per riuscire a conquistare questa corsa".

Queste le parole di Filippo Fiorelli terzo al traguardo: "Oggi la squadra ha lavorato bene, siamo rimasti sempre davanti, ho visto una squadra molto compatta e non nascondo che eravamo partiti per provare a raccogliere il risultato pieno. Non è arrivato quello che ci aspettavamo, ma comunque un terzo posto che fa ben sperare perché sto iniziando ad avere buone sensazioni anche in vista del Giro d'Italia. Volevo regalare la mia prima vittoria stagionale a me, alla squadra, ma sopratutto a tutti gli amici e parenti che anche sulla strada mi hanno travolto di affetto. Ci riproveremo ancora, magari già nella terza tappa di questo Giro di Sicilia. Oggi sentivo davvero tantissimo la corsa, le prossime tappe, anche se pur sempre in Sicilia, saranno più lontano da casa e ritroverò sicuramente più tranquillità e serenità mentale nell'affrontarle."

Il ct Daniele Bennati che aveva impostato una gara per portare Malucelli in volata: “Sono contentissimo per come è nata la vittoria e per questi ragazzi di cui conosciamo bene la storia". Bennati aggiunge: "In gara sappiamo che vince uno solo, ma il successo è di tutta la squadra. Ammetto che mi sono emozionato, anche se sappiamo che i nostri obiettivi sono altri. Voglio sottolineare il fatto che Malucelli non correva da mesi e ed è stato bravo a farsi trovare pronto”.

Arriva anche il commento del presidente Cordiano Dagnoni, oggi impegnato a Montichiari con i pistard: "Abbiamo vissuto con tutto lo staff gli attimi finali davanti alla televisione con grande emozione. Una vittoria di squadra ed un bellissimo debutto per la nuova maglia azzurra".

 

CORSA - Sette corridori all’attacco nella prima fase di gara: Michael Belleri (Biesse-Carrera), Nelson Soto (Colombia Tierra de Atletas), Gabriele Petrelli (Ct Friuli), Alejandro Ropero (Eolo-Kometa), Guido Draghi (Mg.K Vis-Color for Peace-VPM), Stefano Gandin (Team Corratec) e Francesco Zandri (Work Service Vitalcare Vega). I loro vantaggio si assesta sui 2 minuti prima di venire ripresi grazie al lavoro delle squadre dei velocisti della della Nazionale Italiana.

Il gruppo si ricompatta ai meno 5 dall'arrivo. Il finale è una lotta tra uomini veloci, per prendere le posizioni migliori. Parte bene Moschetti ma la volata di Malucelli è da incorniciare.


STATISTICHE

    Malucelli è alla seconda vittoria stagionale dopo la 1^ tappa del Tour of Antalya del 10 febbraio.

    E’ la prima vittoria da professionista sul suolo italiano per Malucelli.

    Con 45,642 km/h di media, questa è la tappa più veloce delle 9 disputate dal rientro in calendario del Giro di Sicilia nel 2019.

    Malucelli, Moschetti, Fiorelli: il Giro di Sicilia 2022 inizia come finì il 2021, con un podio tutto italiano (2021, 4^ tappa: 1° Vincenzo Nibali, 2° Simone Ravanelli, 3° Alessandro Covi).


LA TAPPA DI DOMANI

TAPPA 2, PALMA DI MONTECHIARO - CALTANISSETTA,  152 km

Tappa impegnativa, caratterizzata da un continuo saliscendi su strade ampie attraverso l’entroterra. Si contano solo tre veri attraversamenti cittadini: Mazzarino, Barrafranca ed Enna con le tipiche caratteristiche di dimensioni a volte ridotte. A Enna, in vetta alla salita di ingresso cittadino è posto il GPM di giornata. Finale su strade larghe e ben asfaltate e arrivo in centro a Caltanissetta al termine di una breve risalita.

Ultimi km

Ultimi 3 km leggermente a salire una volta lasciata la strada a scorrimento veloce in direzione del centro città con pendenza mol- to dolce sotto il 2%. Rettilineo finale, ampio e asfaltato di circa 500m.


ORDINE D’ARRIVO 1. tappa

1° Matteo Malucelli (Italia)

km 199 in 4h21'36" media 45.642 km/h

2° Matteo Moschetti (Trek Segafredo)

3° Filippo Fiorelli (Bardiani Csf Faizanè)

4° Alessandro Fedeli (Italia)

5° Damiano Caruso (Italia)

6° David Martin (Eolo Kometa)

7° Gerben Thijssen (Intermarchè Wanty Gobert)

8° Pier Andrè Cotè (Human)

9° Carloalberto Giordani (Biesse Carrera)

10° Nicola Venchiarutti (Work Service Vitalcare Videa)


CLASSIFICA GENERALE

1° Matteo Malucelli (Italia)

2° Matteo Moschetti (Trek Segafredo) a 4″

3° Filippo Fiorelli (Bardiani Csf Faizanè) a 6″

4° Alejandro Ropero (Eolo Kometa) a 7″

5° Michael Belleri (Biesse Carrera) a 9″

6° Alessandro Fedeli (Italia) a 10″

7° Damiano Caruso (Italia)

8° David Martin (Eolo Kometa)

9° Gerben Thijssen (Intermarchè Wanty Gobert)

10° Pier Andrè Cotè (Human)


LE MAGLIE

Le maglie di leader de Il Giro di Sicilia Eolo sono prodotte con tessuti SITIP e disegnate da GOBIK.

Maglia Giallo Rossa, leader della classifica generale, sponsorizzata Regione Siciliana - Matteo Malucelli (Nazionale Italiana)

Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, dedicata al Made in Italy - Matteo Malucelli (Nazionale Italiana)

Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata Enel Green Power - Stefano Gandin (Team Corratec)

Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, nato dopo il 01/01/1997, sponsorizzata ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo - David Martin Romero (Eolo-Kometa Cycling Team)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online