ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PISTA - Nations Cup. Balsamo-Guazzini, argento nella Madison di Glasgow

Photo@Arne mill

Photo@Arne mill

Photo@Arne mill

Glasgow (Scozia) domenica 24 aprile 2022 - L’ultima giornata della UCI Track Nation Cup si chiude, per l’Italia, nel segno di Vittoria Guazzini e Elisa Balsamo, che portano a casa un argento nella Madison (23 pt), alle spalle della coppia francese Marion Borras e Valentine Fortin (33 pt). La coppia azzurra raccoglie piazzamenti nei primi tre sprint e si scatena soprattutto nella seconda parte di gara quando ormai il distacco dalle prime era praticamente incolmabile. Sul terzo gradino del podio salgono le danesi Dideriksen/Leth (18 pt), che soffiano il piazzamento alla coppia polacca.

Dopo il podio nei 500 metri Miriam Vece non si ripete e nel torneo del Keirin si ferma alle qualificazioni. La prova è vinta dalla francese Mathilde Gros, davanti alla colombiana Martha Bayona Pineda e alla canadese Lauriane Genest.

Nessun azzurro in gara nel torneo della velocità maschile, vinto dal pluricampione del mondo e campione olimpico Harrie Lavreysen, davanti all’australiano Matthew Richardson. Terzo il francese Sebastien Vigier.

Podio Madison Donne

Dopo la bella vittoria di venerdì in quella che ormai si può considerare la sua gara (l’Eliminazione), Elia Viviani non va oltre il 12° posto nell’Omnium vinto dal britannico Oliver Wood. Il campione veronese, però, non ha mancato di entusiasmare la folla e gli appassionati vincendo ancora una volta l’Eliminazione, terza prova dell’Omnium. Gli altri piazzamenti sono 22° nello scratch e 9° nel tempo race.

 

IL BILANCIO DI MARCO VILLA - "Un bilancio positivo, sia con il gruppo femminile che con quello maschile. I tempi sono stati vicinissimi ai migliori del torneo. Nelle prove di gruppo ci siamo confermati protagonisti. Sfiorata la medaglia nell'Eliminazione donne con la Barbieri che poi nell'Omnium ha sbagliato la prima gara dello scratch e si è un po' complicata il torneo, ma ha sempre corso bene fino alla fine. Stesso discorso per Elia Viviani. Ha vinto bene l'Eliminazione dell'Omnium, ma ha sbagliato lo scratch di apertura che ha compromesso tutta la gara. Nelle altre prove ha provato a recuperare, correndo ad alto livello.

Bene Consonni e Scartezzini nella Madison, confermando che il secondo posto al mondiale di Roubaix non è stato un caso. Testimonia una buona maturità e quella crescita di esperienza che servono in questa disciplina.

Bravissima Miriam Vece nei 500 mt, ma a mio avvisto ha fatto un buon torneo anche di Velocità e Keirin. Dobbiamo continuare a lavorarci perché sono 2 discipline olimpiche. Le medaglie della Madison femminile e dell'inseguimento donne ci mostrano un settore endurance femminile di livello in cui reputo positivamente anche i risultati della Alzini (7°) e della Guazzini (5°). Positivi, a mio avviso, anche i risultati di Lamon e Boscaro (5° e 6°) nel Km e di Moro e Plebani nell'individuale." (pietro illarietti – federciclismo.it)


La Nation Cup di Glasgow si chiude con il seguente bilancio per l’Italia:

- Oro Eliminazione (Viviani)

- Argento 500 metri (Vece)

- Argento Madison Donne (Balsamo, Guazzini)

- Bronzo inseguimento a squadre femminile (Balsamo, Barbieri, Alzini, Guazzini e Consonni)

- Bronzo Madison Uomini (Scartezzini, Consonni)

 

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online