ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

MTB Tricolori: titoli storici short track per Daniele Braidot e Martina Berta

Dolonne (Aosta) venerdì 17 giugno 2022 – Una giornata infuocata, non solo per le temperature, a Dolonne per la prima giornata del Courmayeur Mtb Event con l'assegnazione dei titoli italiani di Short Track, per la prima volta nella storia del ciclismo italiano. A vestire la maglia tricolore, nelle categorie Elite e Donne Elite, sono Daniele Braidot e Martina Berta, quest'ultima appena tornata alle gare dopo diverse settimane di stop a causa di un brutto infortunio.

Alle 13 si parte subito con una gara al cardiopalma tra le donne esordienti. Vince il tricolore Nicole Azzetti (unione sportiva litegosa a.s.d) in volata su Elisa Giangrasso atleta Valdostana dell’Orange Bike Team. Terza, a soli tre secondi Emma Grimaldelli (Team Serio)

E’ il momento poi degli esordienti, categoria maschile. Tre giri del percorso da 1,2 km costruito da Rudi Garbolino, responsabile del percorso. Percorso ridotto, vista la disciplina, rispetto a quello che vedrà in gara gli atleti domani e domenica. Vince Savio Emanuele (Bussino Sport), seguito a 2 secondi da Jacopo Putaggio (Ucla 1991) e Vincenzo Carosi (Race Mountain Folcarelli Team).

Cambia la storia tra le Donne Allieve con Giulia Rinaldoni (Polisportiva Morrovalese) che conquista in solitaria il titolo di Campionessa Italiana XCC 2022. A 36 secondi la volata per il secondo posto tra Elisa Ferri (Gs Olimpia Valdarnese) e Pellegrino Anna (Buzzi Unicem bike Team), seconda e terza.

Tra gli Allievi Stenico Mattia (Polisportiva Oltrefersina) si impone per 9 secondi su Tommaso Bosio (Cicli Fiorin) conquistando la maglia tricolore. Terzo Luca Fregata (Four es racing team)

Siamo al giro di boa per gli eventi di giornata e il termometro segna già di 30 gradi quando partono le Donne Junior. Poco dopo la metà gara Valentina Corvi (Trinx Factory Team) apre il gas e abbandona le inseguitrici. Sono. Ben 19 i secondi di vantaggio quando arriva al traguardo. Pallweber Jana (Sunshine Racers Asv Nals) e Beatrice Fontana (Team Rudy Project) chiudono seconda e terza in volata.

Stessa storia tra gli Junior: Marco Betteo (Scott Libarna Racing Team Asd) guadagna il suo primo tricolore Xcc. Lo seguono a 13 e 16 secondi l’atleta di casa Gabriel Borre (Cicli Lucchini) e Fabio Bassignana (Trinx Factory Team). Grande gara per il valdostano che all’ultimo giro riesce ad infilare e superare Bassignana.

La gara si fa combattutissima tra le Open Donne con un gruppetto di 4-5 atlete per quasi tutta la gara. Poco prima dell’ultimo giro però Martina Berta (Centro sportivo Esercito), reduce da un grave infortunio alla schiena e rientrata oggi alle corse, cambia marcia e va a conquistare il titolo tricolore. Incredula, si lascia scappare un bel pianto di sfogo, con il fratello Matteo e la Mamma; Bentornata Martina! Seconda, un’ottima prova per Chiara Teocchi (Centro sportivo Esercito) e terza Giorgia Marchet (Trinx Factory Team).

Ultima gara di giornata, il momento che tutti aspettavano: 7 giri al cardiopalma per gli Open maschile. Il gruppo resta compatto fino all’ultimo giro con una serie di sorpassi. Nell’ultimo km e 200 metri Daniele Braidot (Cs Carabinieri Olympia Vittoria) riesce a mantenere qualche metro sul compagno di squadra Filippo Fontana in recupero e portare a casa il primo tricolore della storia per questa nuova ed affascinante disciplina. Chiude terzo Juri Zanotti (Bmc Mountain Bike Racing Team)

Nessun intoppo durante questa prima giornata di gare. “Ci teniamo a ringraziare tutti gli atleti e le società per l’aiuto nella gestione della manifestazione, tutti gli sponsor che come sempre ci sostengono, in particolare Stefano Cubicatura Aosta per aver realizzato le medaglie (pezzi unici) per i primi Campionati Italiani Xcc 2022. (federciclismo.it)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online