ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

E/U23 Giro del Medio Brenta: torna il grande ciclismo sull'Altopiano di Asiago

Martedì 28 giugno 2022 - Torna il Grande Ciclismo sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni: domenica 3 luglio 2022 si disputa il 36° Giro del Medio Brenta, classica estiva internazionale Classe 1.2 Elite-Under 23 Open (aperta ai corridori dilettanti e professionisti dei team Continental e Professional), organizzata dal Veloce Club Villa del Conte presieduto dall'ing. Michele Michielon.

Il programma conferma il raduno-mattutino alla "Ballan spa" di Abbazia Pisani di Villa del Conte (8.30-12.45), il trasferimento di 3 km. con partenza-ufficiale alle ore 13 dal centro di Villa del Conte con un ampio circuito-locale di cinque giri (15 km) e mezzo per Busiago, Marsango-semaforo, Pieve di Curtarolo, Campo San Martino-semaforo, Paviola, San Giorgio in Bosco-semaforo, Villa del Conte, con vari Traguardi Volanti.

Dopo le iniziali tornate si percorre la sp-ss 47 Valsugana fino a Cittadella al km. 91.4 (otto volte traguardo quando si rientrava in pianura) lungo la Cinta Murata quale transito Alta Padovana Tour-Grand Prix e a cui è dedicata quest'anno la foto-copertina-locandina a rotazione delle località di gara (vedi in allegato), Bassano del Grappa (ponte sul Fiume Brenta), iniziando la spettacolare ascesa dell' Altopiano di Asiago lungo Marsan, Marostica-rotonda, Vallonara sp 71, Crosara, Bivio 4 Strade, Gomarolo-Fontanelle, Conco sp 72 , Bocchetta Galgi, svolta Bivio Sasso, Stoccareddo (GPM alla Chiesa), Buso-ponte, Campanella sp 76, Sambugari, Valderonchi-Via IV Novembre e primo passaggio sotto il centrale-traguardo di Gallio.

Si affronterà un altro giro di 25 km (Rotonda Turcio, Sasso, Stoccareddo con un 2° GPM, Campanella, Bivio-Sambugari e Gallio) per complessivi 172 km e conclusione (a seconda della media-oraria e meteo) alle 16.30/17.

Il Giro del Medio Brenta dal trentennale 2015 ha fissato l'arrivo in quota con arrivo a Gallio, scalando in precedenza sempre l'Altopiano in molteplici versanti e la veloce discesa in pianura.

E' valido per il Trofeo internazionale Grand Prix Città Murata alla 20^ edizione 2022, diretto da Pierluigi Basso con il Veloce Club Tombolo (le altre due prove il ferragostana GP Sportivi di Poggiana-Riese Pio X e la ventennale Alta Padovana Tour in verifica autunnale) e l'Albo d'Oro è ricco di prestigiosi successi e podi, tra cui i vincitori del Giro d'Italia Gilberto Simoni e Damiano Cunego, Giorgio Furlan (Milano-Sanremo e tricolore), Dario Bottaro, Fausto Masnada (vice-tricolore in carica e solitario nel nubifragio a Gallio 2016 e oggi protagonista alla belga Quick-Step Alpha Vinyl Team), la vittoria 2018 della Nazionale Russa con Alexander Evtushenko.e altri noti professionisti o future promesse, confermando anche in questa 36^ edizione 2021 importanti squadre italiane e straniere di categoria (di club e nazionali).

L'anno scorso c'è stata la brillante vittoria sudamericana con Didier Merchan Cardona del team colombiano governativo "Colombia Tierra de Atletas"  con una formidabile prova sotto la pioggia (foto allegata).

L'ex-pro e direttore sportivo, Flavio Miozzo ha curato i rapporti con l'Amministrazione Comunale di Gallio guidata dal sindaco Emanuele Munari; il coordinamento in quota è curato da Valter Dal Pozzo di Canove di Roana, preziosa la collaborazione con le municipalità di gara interessate, le Forze dell'Ordine, associazioni e volontari, gli sponsor (tra cui la storica sede di partenza Ballan spa e Rigoni di Asiago).

La manifestazione annovera importanti patrocini amministrativi-istituzionali (locandine allegate) e c'è forte attesa fra il pubblico con vari gruppi e appassionati già organizzati in postazioni fisse e mobili nei cruciali punti del percorso altopianese.

Molta attesa anche per la presenza "casalinga" in gara dell'ex-pattinatore su ghiaccio azzurro e tricolore, classe 2002 di Canove di Roana, Matteo Ambrosini nel team continental bergamasco-padovano Colpack Ballan, al primo suo anno nel Grande Ciclismo sulla scia del collega altopianese di Enego Andrea Pasqualon classe 88 del team belga Intermarché-Wanty-Gobert e recente vincitore del Circuit de Wallonie e prossimo al Tour de France.

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online