ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

MTB Mondiali. Top ten Valentina Corvi nel cross country juniores

Photo@Michele Mondini

Photo@Michele Mondini

Les Gets (Francia) mercoledì 24 agosto 2022 - Il campionato del mondo mtb di Les Gets entra nel vivo con le prime prove Cross Country, quelle dedicate agli juniores. Nessun podio oggi per l'Italia, che però chiude la giornata con una bella soddisfazione: Valentina Corvi centra infatti il sesto posto nella prova femminile, dimostrando di avere testa, gambe e tantissime potenzialità. Già quarta agli europei in Portogallo, l'azzurra al primo anno junior oggi entra nella Top Ten circondata da atlete al secondo di categoria: fattore decisamente positivo in ottica futura. Il titolo juniores femminile va a Monique Halter, che dopo l'oro continentale dello scorso luglio dimostra di essere la migliore in questa disciplina anche a livello mondiale. La svizzera classe 2004 ha primeggiato nella gara da sin dalle prime battute, accumulando sempre più metri di vantaggio dalle rivali, che arriveranno al traguardo con un distacco di oltre un minuto. Secondo gradino del podio per la compagna di squadra Lea Huber a 1’16”, mentre a conquistare il bronzo è polacca Natalia Grzegorzewska a 1’26” dalla vincitrice dell’oro di Halter). Un podio che replica esattamente quello di Anadia.

Per quanto riguarda le altre azzurre in gara, Alexandra Hanni chiude al 35esimo posto, seguita poco dopo in 37esima posizione da Lucrezia Braida. 42esima e 45esima posizione invece per Jana Pallweber e Beatrice Fontana.

 

Al maschile, è Paul Schehl il nuovo campione del mondo Cross Country. Nella rassegna iridata il tedesco trionfa grazie a una magnifica prova (chiusa in 1h02'48") e si aggiudica un titolo importantissimo. Partito molto forte, Schehl riesce poi a tenere a bada gli unici in grado di stargli dietro: lo svizzero Jan Christen ed il francese Paul Magnier, che finiranno rispettivamente sul secondo e sul terzo gradino del podio. Finale in solitaria per il tedesco, nonostante Christen abbia tentato un azzardato sorpasso in curva, andando a finire per terra e lasciando andare Schehl da solo verso il traguardo, raggiunto a braccia alzate. All’arrivo il classe 2004 arriva dunque con 18” di vantaggio su Jan Christen e 24” su Paul Magnier.

Giornata negativa per l'Italia, che non riesce a bissare la buona prestazione precedente delle ragazze. Primo degli azzurri al traguardo Elian Paccagnella, 25° a 5’33” dalla vetta. Più distanti invece i compagni di squadra: Fabio Bassignana termina la prova in 28esima piazza a 6’05’’, Marco Betto in 34esima a 6’28’’, Tommaso Ferri in 57esima a 8’37’’ e Gabriel Borre in 62esima 9’07’’.  (valentina vercillo – federciclismo.it)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online