ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PISTA - Velodromo Montichiari: al via i lavori di adeguamento

Sabato 15 ottobre - «Lunedì cominceranno i lavori di adeguamento del velodromo di Montichiari e conto che a fine novembre l'impianto sarà pronto per riaccogliere la nazionale. La riapertura al pubblico si potrà avere a gennaio. La federazione è impegnata per rendere la struttura non solo fruibile a tutti i livelli, ma centrale per ospitare il centro di preparazione olimpica, che attualmente non abbiamo, con foresteria e altre strutture pertinenti. Per noi quindi è la massima urgenza».

Il presidente della Federciclismo, Cordiano Dagnoni, annuncia così all’Ansa da Parigi, il programma di lavori per il velodromo bresciano, che attualmente non essendo in regola con le normative ha l'autorizzazione solo per ospitare gli atleti della nazionale con l'accesso di poche decine di persone.

«In questi giorni a Montichiari si è preparata la nazionale paralimpica, che sta venendo a Parigi dove lunedì cominciano i Mondiali su pista paralimpici - spiega Dagnoni -, per questo i lavori cominceranno allora. Ci sarà da rinnovare l'impianto di illuminazione, con i led, quello di rilevamento dei fumi, poi l'adeguamento alle norme antisismiche, la realizzazione della rampa di accesso per i mezzi di soccorso e la struttura della balaustra. Vogliamo che l'impianto sia il fulcro di un centro di eccellenza e per questo impiegheremo sei milioni, due della Regione Lombardia e altri quattro dal Pnrr, cominciando i lavori di ampliamento».

Nei progetti delle federazione c'è anche il nuovo velodromo di Spresiano (Treviso), per il quale i lavori sono fermi. «Con Sport e Salute e la sottosegretaria Vezzali abbiamo lavorato molto per sbloccare la situazione, che era morta - spiega il presidente Fci -. Si sta rimodulando un nuovo progetto con Sport e Salute che sia conforme alle nuove esigenze ed ecosostenibile, anche per rendere l'impianto polifunzionale, perchè solo come velodromo non sarebbe sostenibile nella gestione». Secondo Dagnoni, entro fine anno ci sarà il progetto definitivo e si potrà partire con la gara d'appalto, poi a primavera avanzata partire con la cantierizzazione: «Speriamo che sia tutto finito prima delle Olimpiadi di Parigi 2024».

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online