ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

JUN – Borgo Molino 20022 stagione magica: dal mondiale all’europeo passando per il tricolore

Photo@Photors.it

Roncadelle di Ormelle (Treviso) martedì 8 novembre 2022 Il 2022 è stata una di quelle stagioni destinate a restare a lungo nella memoria e nel cuore dei tifosi e dei sostenitori della Borgo Molino Vigna Fiorita.

Una annata magica che ha regalato, prima di tutto, due maglie di campione del mondo e due maglie di campione europeo: risultati che hanno portato la formazione del presidente Pietro Nardin in vetta all'Olimpo del ciclismo giovanile. Merito di Alessio Delle Vedove e Renato Favero che, inseriti nel quartetto azzurro, hanno centrato la medaglia d'oro nell'inseguimento a squadre sia a livello continentale sia nella finale mondiale. Due titoli che sono il frutto di un lungo lavoro di preparazione e dell'ottima sinergia portata avanti dallo staff tecnico capitanato da Cristian Pavanello, Luciano Rui e Carlo Merenti con la nazionale italiana.

Oltre alle magie su pista, però, i ragazzi in casacca nero-verde hanno saputo superarsi anche nelle prove su strada confermandosi innanzitutto Campioni d'Italia nella cronometro a squadre sia tra gli allievi sia tra gli juniores. A confermare gli juniores ai vertici nazionali, poi, ci sono ben 36 successi 78 podi e oltre 150 piazzamenti in top ten.

Stagione brillante anche per gli Allievi diretti da Andrea Toffoli che su pista hanno centrato il tricolore nel keirin mentre su strada hanno ottenuto ben 10 successi, 24 podi e oltre 60 piazzamenti in top ten.

Risultati ed emozioni che consentono alla Borgo Molino di guardare al 2023 con grande entusiasmo e con la voglia di alzare ulteriormente l'asticella.

"Il 2022 ci ha regalato l'emozione di raggiungere nuovi e prestigiosi traguardi continentali e mondiali. La storia della nostra squadra è ricca di maglie prestigiose ma rinverdire questa tradizione era un sogno che ci tenevamo a realizzare - sottolinea il presidente Pietro Nardin -.Si tratta di risultati che abbiamo costruito nel tempo grazie al talento dei nostri atleti e al lavoro portato avanti dai nostri tecnici in sinergia con lo staff della nazionale italiana. Un grande grazie va, oltre che agli atleti e al nostro personale che opera sempre con grande dedizione e professionalità, anche e soprattutto ai partner che sostengono con generosità la nostra realtà dandoci la possibilità di programmare serenamente l'attività e la crescita del team. Questi risultati sono il miglior ringraziamento che possiamo offrire a loro e a tutti coloro che ci sostengono e che fanno il tifo per noi". (cs)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online