ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PISTA Gli europei di Grenchen aprono la caccia ai Giochi di Parigi 2024

Losanna (Svizzera) - venerdì 3 febbraio 2023 - Con i Campionati Europei su pista in programma a Grenchen (Svizzera) dall’8 al 12 febbraio prossimi inizierà ufficialmente la marcia di avvicinamento ai Giochi Olimpici di Parigi 2024. La rassegna continentale avvia infatti la fase di qualificazione olimpica per l’appuntamento francese che, per quanto riguarda il ciclismo su pista, si terrà dal 5 all’11 Agosto 2024. L’importanza della rassegna continentale è confermata dalla presenza tra gli iscritti (290 in totale, 120 donne e 170 uomini) dei migliori specialisti europei che nel corso delle cinque giornate di gare si contenderanno i 22 titoli in palio, 11 per la categoria femminile e 11 per quella maschile. In campo femminile da sottolineare la presenza delle campionesse olimpiche di Tokyo 2020 nell’inseguimento a squadre, le tedesche Franziska Brausse, Mieke Kroeger e Lisa Klein e della plurititolata Katie Archibald, la britannica vincitrice in carriera di due ori olimpici, quattro campionati del mondo e quattordici titoli europei. A queste si aggiungono le francesi Mathilde Gros e Taky Marie-Divine Kouamé, campionesse del mondo in carica rispettivamente della velocità e dei 500 metri, le velociste tedesche iridate della Velocità a squadre Emma Hinze, Pauline Grabosch e Lea Sophie Friedrich, quest’ultima campionessa del mondo anche nel keirin, dell’iridata dell’Eliminazione Lotte Kopecky (Belgio) che agli ultimi campionati del mondo ha conquistato anche l’oro nella madison con la connazionale Shari Bossuyt.

Tra le altre atlete al via ci saranno le italiane Elisa Balsamo, Chiara Consonni, Martina Fidanza, Vittoria Guazzini e Martina Alzini (campionesse del mondo in carica dell’inseguimento a squadre), le danesi Amalie Dideriksen e Julie Leth e la svizzera Marlen Reusser, argento olimpico e campionessa europea nella cronometro individuale, al suo debutto in una competizione internazionale su pista.

Tra gli uomini Filippo Ganna, che proprio a Grenchen lo scorso mese di ottobre ha stabilito il record dell’ora, guiderà la formazione italiana che ai Giochi di Tokyo ha conquistato l’oro nell’inseguimento a squadre di cui fanno parte anche Simone Consonni, Francesco Lamon e Jonathan Milan.

Proprio quella dell’inseguimento a squadre si annuncia come una delle sfide più interessanti dal momento in cui al via ci saranno anche i campioni del mondo in carica, i britannici Oliver Wood, Ethan Vernon e Dan Bigham.

Ad impreziosire le gare del settore della velocità ci saranno gli olandesi pluricampioni del mondo e campioni olimpici della Velocità a Squadre: Harrie Lavreysen, Roy van den Berg e Jeffrey Hoogland. Tra gli altri big da sottolineare la presenza dei francesi Benjamin Thomas e Donovan Grondin, iridati nella madison, di Elia Viviani (Italia), oro olimpico a Rio de Janeiro 2016, campione del mondo nell’eliminazione e pluricampione europeo. Enrico Della Casa, Presidente dell’Union Européenne de Cyclisme: “Tornare a Grenchen dopo le esperienze del 2015 e del 2021 per noi significa ritornare in quella che è una sorta di casa per il movimento della pista europea e lo facciamo aprendo il periodo di qualificazione olimpica. Proprio per questo i campionati che si disputeranno tra pochi giorni rappresentano un importante momento di confronto per tecnici, atleti e appassionati che avranno la possibilità di vedere in gara i migliori specialisti per poi seguirne il cammino verso i prossimi appuntamenti internazionali. A nome dell’Union Européenne de Cyclisme voglio ringraziare di cuore il comitato organizzatore, la struttura e tutto lo staff del Tissot Velodrome, in modo particolare Peter Wirz, Elena von Ballmoos e Juan Espasandin e tutti i volontari per il loro grande impegno e passione; realtà che viste le passate esperienze, rappresentano una vera garanzia organizzativa. Un ringraziamento speciale va alla Federazione Ciclistica Svizzera guidata dai co-presidenti Franz Gallati e Patrick Hunger, il direttore generale Thomas Peter che da sempre dedico grande attenzione all’attività della pista, al Cantone Solthurn con Sportfonds e alla Città di Grenchen con il suo sindaco François Scheidegger per l’accoglienza che riserverà alle squadre nazionali, ai media e ai tanti appassionati che si apprestano a vivere questo momento di grande sport.” (stefano bertolotti)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online