ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PRO Giro di Sicilia: finale travolgente di Suter a Termini Imerese. Ora il tappone

Photo@LaPresse

Photo@LaPresse

Photo@LaPresse

Termini Imerese (Palermo) giovedì 13 aprile 2023 - Finale emozionante nella Enna-Termini Imerese, 3. tappa de Il Giro di Sicilia, che ha visto andare in porto la prima fuga di questa edizione. Ad alzare le braccia al cielo sul traguardo, posto in cima ad uno strappo di 1200 metri, è stato lo svizzero Joel Suter (Tudor Pro Cycling Team) che ha tenuto fede alle sue qualità di cronoman, specialità nella quale è campione nazionale, attaccando in solitario a 15 km dall'arrivo. Nessuno dei suoi compagni di fuga - Roberto Carlos Gonzalez (Mg.K Vis - Colors For Peace), Pier Elis Belletta (Biesse - Carrera), Giacomo Garavaglia (Work Service - Vitalcare - Dynatek), Michele Berasi (General Store - Essegibì - F.lli Curia) e Edoardo Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior) - è riuscito a reagire e la rimonta del gruppo, regolato da Filippo Fiorelli (Green Project-Bardiani Csf-Faizanè) su Elia Viviani (Nazionale Italiana), si è fermata a 4" dall'elvetico che ha conquistato il suo primo successo in carriera in una prova in linea. Non ci sono cambiamenti di rilievo in classifica generale che, in attesa della tappa regina di domani, vede sempre al comando Finn Fisher-Black (UAE Team Emirates). Tutti i favoriti hanno chiuso con lo stesso tempo e si trovano nell'arco di 18" dal giovane neozelandese.


I PROTAGONISTI

Il vincitore di tappa Joel Suter: "Quando ho attaccato in solitario ho impresso un ritmo forte e costante. Il distacco non si riduceva e riuscivo a difendermi bene. In salita, ho cercato di prendere le curve all'esterno per evitare di piantarmi. Mi sono anche guardato alle spalle studiando dove fossero gli inseguitori. Questa è la terza vittoria per il nostro team Tudor, stiamo migliorando sempre di più. Il nostro manager Fabian Cancellara era il mio idolo in passato. È molto bello ricevere dei buoni consigli da lui".

La maglia giallo rossa Finn Fisher-Black: "Le gambe erano buone, ma nel gruppo c'era una confusione pazzesca, con gente che spuntava dappertutto. Abbiamo cercato di organizzare bene l'inseguimento alla fuga con Ivo [Olveira] e Alvaro [Hodeg]. Diego [Ulissi] era lì per disputare lo sprint ma purtroppo io non c'ero, sono comunque contento di aver conservato la maglia. Non so cosa aspettarmi domani. Ci proverò. Abbiamo una squadra forte, probabilmente la più forte per le montagne. Sicuramente la sfrutteremo e credo di riuscire a resistere almeno fino all'ultima salita. Le salite in programma, a dire il vero, un po' mi spaventano. Peso 69 kg, un po' troppo per essere uno scalatore, spero di riuscire a tenere il passo dei migliori".

STATISTICHE

    L’unico successo in carriera fino ad oggi per Joel Suter era stato il campionato nazionale a cronometro dell’anno scorso (23 giugno: 294 giorni fa).

    E’ la prima vittoria della Svizzera, 8^ nazione ad iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro de Il Giro di Sicilia.

    Finn Fisher-Black è il primo atleta che tiene la maglia di leader per 3 frazioni consecutive a Il Giro di Sicilia dal 1977, quando Beppe Saronni fu leader nelle due frazioni del 13 luglio (Enna e Agrigento) e nella seguente tappa conclusiva di Palermo.


ORDINE D’ARRIVO
3. tappa

1° Joel Suter (Tudor Pro Cycling Team)

km 150 in 3h33'14" media 42.207 km/h

2° Filippo Fiorelli (Green Project-Bardiani Csf-Faizanè) a 4″

3° Elia Viviani (Italia)

4° Giosuè Epis (Zalf Euromobil Désirée Fior)

5° Vincenzo Albanese (Eolo Kometa)

6° Luc Wirtgen (Tudor Pro Cycling Team)

7° Niccolò Bonifazio (Intermarchè Circus Wanty)

8° Nikiforos Arvanitou (Sofer Savini Due Omz)

9° Kevin Colleoni (Jayco AlUla)

10° Diego Ulissi (UAE Team Emirates)


CLASSIFICA GENERALE

1° Finn Fisher Black (UAE Team Emirates)

2° Vincenzo Albanese (Eolo Kometa) a 6″

3° Diego Ulissi (UAE Team Emirates) a 14″

4° Walter Calzoni (Q36.5 Pro Cycling Team) a 18″

5° Alexey Lutsenko (Astana Qazaqstan Team)

6° Kobe Goossens (Intermarchè Circus Wanty)

7° Kevin Colleoni (Jayco AlUla)

8° Valerio Conti (Team Corratec)

9° Damiano Caruso (Bahrain Victorious)

10° Thomas Pesenti (Beltrami Tsa Tre Colli)


MAGLIE

    Maglia Giallo Rossa, leader della classifica generale, sponsorizzata dalla Regione Siciliana - Finn Fisher-Black (UAE Team Emirates)

    Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Agenzia ICE con il brand Madeinitaly.gov.it -  Vincenzo Albanese (Eolo-Kometa Cycling Team)

    Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Enel Green Power -  Michael Belleri (Biesse - Carrera)

    Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, nati dopo il 01/01/1998, sponsorizzata da Crédit Agricole - Finn Fisher-Black (UAE Team Emirates) - indossata da Walter Calzoni (Q36.5 Pro Cycling Team)

TAPPA DI DOMANI

4ª tappa - BARCELLONA POZZO DI GOTTO - GIARRE, 216 km

Tappone di montagna con 3 GPM di categoria superiore e l’arrivo al termine dell’ultima discesa. Dopo circa 50 km lungo la costa si scala la salita di Floresta (complessivi 40 km al 3% medio con tratti al 7%). Segue una lunga discesa e dopo Linguaglossa si affronta la salita all’Etna (loc. Due Monti) di quasi 18 km al 6%. Dopo la discesa fino a Mascali di scala la salita di Scorciavacca fino al culmine (10 km al 6.4%). Si ripercorre la discesa precedente raggiungendo Mascali per poi raggiungere Giarre.

Ultimi km dopo Mascali tutti in leggera salita (circa 2%) praticamente rettilinei con brevi

semicurve fino all’arrivo. Rettilineo finale di circa 1 km su basolato (largh. 8 m).

 

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online