ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

PRO Il Giro di Reggio Calabria torna dopo 11 anni

Reggio Calabria sabato 15 aprile 2023 - Domenica 16 aprile, dopo undici anni di assenza, torna a disputarsi una corsa storica calendario professionistico del ciclismo italiano: Il Giro ciclistico della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

È pronta la macchina organizzativa del Giro Ciclistico Città Metropolitana di Reggio Calabria, una classica nata nel 1920 e oggi rilanciata grazie all'idea della Città Metropolitana di Reggio Calabria, sposata dalla Regione Calabria, dai Comuni e dalle massime istituzioni dello Sport italiano. L’organizzazione tecnica del Giro ciclistico Città Metropolitana di Reggio Calabria è stata affidata dalla Lega Ciclismo Professionistico a Extragiro.

Una classica che riparte con grande riscontro di interesse da parte del territorio e che presenta un percorso interessante dal punto di vista altimetrico e tecnico, che misurerà 162,4 km con 1.800 metri di dislivello.

Dallo start di Riace, omaggio all’anniversario del ritrovamento dei Bronzi delle acque antistanti nel 1972, all’arrivo sul lungomare Italo Falcomatà a Reggio Calabria, una delle città più antiche d'Europa, con il suo leggendario "chilometro più bello d'Italia", il percorso tocca 23 Comuni, tra cui anche Caulonia, Roccella Jonica, Marina di Gioiosa, Grotteria, Siderno, Locri, Gerace, Antonimina, Canolo, Cittanova, Taurianova, Polistena, Cinquefrondi, Melicucco, Rosarno, Gioia Tauro, Palmi, Seminara, Bagnara Calabra, Scilla e Villa San Giovanni.

Dal punto di vista tecnico, due le asperità del percorso: la salita dello Zomaro, un’ascesa di 22 km con pendenza media del 4,2% (fino ai 960 m di Piano Maschera, dove è posizionato il primo Gran premio della Montagna), e il Monte Sant’Elia (2° GPM), una salita di 5 km con pendenza media al 6% e punte al 10%.

Al via sono previsti 102 atleti di formazioni World Tour (1), Professional (5) e Continental (8), con l’aggiunta della Squadra Nazionale Italiana capitanata da Elia Viviani, campione olimpico 2016 su pista e uno dei ciclisti di riferimento tra quelli in attività per il ciclismo italiano.

Proprio quello di Viviani è l’ultimo nome sull’albo d’oro della corsa, conquistata dal campione veronese nel 2012. Un albo d’oro che la dice lunga sulla gloriosa tradizione di una gara storica: tra i vincitori passati del Giro della Provincia di Reggio Calabria ci sono i più grandi della storia del ciclismo, tra cui Learco Guerra, Fausto Coppi, Gino Bartali, Gastone Nencini, Ercole Baldini, Vittorio Adorni, Francesco Moser, Moreno Argentin, Giuseppe Saronni, Davide Cassani, Michele Bartoli e, appunto, il campione olimpico Elia Viviani.

Tra gli atleti in gara, oltre al già citato Elia Viviani, anche atleti piazzati al recente Giro di Sicilia come Filippo Fiorelli (Greenproject – BardianiCSF – Faizané) e Vincenzo Albanese (Eolo Kometa), Felix Engelhardt (Team Jayco AlUla) già vincitore della Per Sempre Alfredo 2023, Valerio Conti (Team Corratec), già maglia rosa al Giro d’Italia, Attilio Viviani (Team Corratec), fratello di Elia, e ancora Luca Colnaghi e Samuele Zoccarato (Greenproject Bardiani CSF Faizané), campione italiano Gravel, e Pier-André Coté (Human Powered Health), campione nazionale canadese.

 

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online