ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

VARIE Il Gs Caneva compie 60 anni: presentato il programma dei festeggiamenti

Caneva (Pordenone)giovedì 24 agosto 2023 - Presentate questa mattina in una conferenza stampa svoltasi in Cciaa di Pordenone – Udine le iniziative organizzate per celebrare il 60° anniversario del Gottardo Giochi Caneva, sodalizio sportivo attivo dal 1963 nel ciclismo agonistico con oltre 3300 vittorie, 9 i titoli mondiali, 4 Campionati Europei, 2 titoli Panamericani, 9 i titoli nazionali a squadre, 3 Coppa Italia, 3 Giri d’Italia per dilettanti, 97 le maglie tricolori e un centinaio quelle azzurre, poi le medaglie d’oro ai Giochi del Mediterraneo, i record mondiali, gli innumerevoli titoli regionali.

Iniziative, è stato detto, patrocinate e con il contributo del Comune di Caneva e il sostegno di ConCentro Azienda Speciale Camera di Commercio Pordenone-Udine per stimolare un dibattito sui temi dell’associazionismo, della mobilità sostenibile, della consapevolezza sociale e un momento di convivialità con appassionati di ciclismo. Cinque le manifestazioni in programma, suddivise in quattro giornate.

L’amministratore unico di ConCentro, Silvano Pascolo, ha elogiato l’attività sportiva e sociale del GS Caneva, «vivaio di campioni ma soprattutto di cittadini» e il valore della collaborazione estremamente positiva instauratasi da diverso tempo con il Comune di Caneva che dimostra, semmai ve ne fosse ancora bisogno, il valore delle sinergie che si traduce in ottimi risultati che vanno al di là degli interessi di tutti a esclusivo beneficio della collettività.

Dino Salatin, sindaco di Caneva, ha illustrato le quattro serate, il valore sociale che le contraddistingue e sottolineato come da sessant’anni il Gruppo Sportivo porti sempre con sé nel proprio nome il riferimento al territorio consentendone la riconoscibilità in Italia e all’estero, comprendendo in ciò anche la regione Friuli Venezia Giulia. «Desidero inoltre porre l’accento sulla visione sociale e l’educazione allo sport – ha aggiunto – poiché in seno al GS esiste, per esempio, un progetto che non nasce per creare futuri campioni ma per consentire loro di comprendere davvero cosa significa andare in bicicletta, per la strada. Un modo, aggiungo, per mettere in sicurezza i ragazzi e insegnar loro la mobilità sostenibile. Poi è chiaro che se esce un campione va benissimo, ma non è per questo che è stato concepito. Una progettualità che andrà sviluppandosi in 60 mesi, tanti sono gli anni di questo Gruppo Sportivo».

Michele Biz, presidente del Gs Caneva, che ha ringraziato ConCentro, il Comune e chi all’interno dell’Associazione ha promosso e organizzato un anniversario così strutturato – il VP Elio Santin, in particolare – ha spiegato che «la festa è il pretesto per dettare l’agenda degli anni a venire, è un anniversario che guarda soprattutto al futuro: organizzare una gara di abilità riservata ai bambini non su strada, infatti, la dice lunga rispetto a quello che è il nostro spirito. Lo abbiamo deciso dopo un lungo percorso intrapreso nella scuola primaria del distretto di Caneva e Polcenigo incontrando tutti i bambini facendo educazione non solo all’utilizzo della bicicletta. Lo sport, nella nostra festa, tramite i racconti di chi interverrà, farà da legame a delle vicende personali con una certa profondità. Una manifestazione rivolta anche all’esterno per far comprendere il dovere che una associazione sportiva ha per essere al passo coi tempi e un occhio di riguardo nei confronti del futuro delle nostre generazioni. (cs)

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online