ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::

U23 Giro Next Gen: tappa e maglia rosa al francese Magnier. Raccagni sempre secondo

Photo@LaPresse

Photo@LaPresse

Photo@LaPresse

Saint-Vincent (Aosta)lunedì 10 giugno 2024 - La maglia rosa del Giro Next Gen Carta Giovani Nazionale cambia padrone dopo un solo giorno. La Aymavilles-Saint-Vincent ha difatti premiato Paul Magnier, protagonista di una frazione corsa costantemente all'attacco, alla maniera del suo connazionale Julian Alaphilippe con il quale condivide il team di appartenenza, la Soudal Quick-Step. Dopo aver conquistato 1" di abbuono al primo Sprint Intermedio, Magnier è stato tra i promotori di un attacco che comprendeva altri grandi favoriti di giornata come Teutenberg, Donaldson, Thornley, Bagatin, Artz e Pedersen. Il gruppo maglia rosa, tirato dalla Lotto Dstny Development Team della Maglia Bianca Jarno Widar, ha rintuzzato l'azione sulle prime rampe del Gpm di Côte du Champ de Vigne. L'ascesa ha visto andare in difficoltà la Maglia Rosa Jakob Söderqvist, che è riuscita in un primo momento a rientrare sulle ruote del gruppetto ridotto che si è giocato il successo di tappa. Il km finale, in leggera salita, veniva gestito alla perfezione dalla Soudal Quick-Step con la maglia tricolore di Andrea Raccagni Noviero che si è messa al servizio di Magnier, bravo a capitalizzare il lavoro di squadra e a tenere a bada il tentativo di rimonta di Lorenzo Conforti, con Gal Glivar a completare il podio. In classifica generale Magnier si porta in testa con 7" su Raccagni Noviero e 14" su Söderqvist alla vigilia del primo arrivo in salita di questa edizione, posto ai 1761 metri di Pian della Mussa..


I PROTAGONISTI

Il vincitore di tappa e nuova Maglia Rosa Paul Magnier, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: "Lo sviluppo della tappa è stato ideale. Ho preso i secondi di abbuono che mi servivano per prendere la Maglia Rosa e poi ho deciso di entrare in fuga, visto che c'erano dei corridori molto importanti. Una volta ripresi, mi sono gestito in salita e, grazie all'aiuto del mio compagno Andrea Raccagni Noviero, ero messo alla perfezione per lo sprint finale. Sono felice della vittoria e di questa Maglia. Ho vinto nel WorldTour quest'anno ma mi mancava un successo prestigioso tra gli Under 23 ed è bello conquistarlo qui al Giro Next Gen". Quindi ha dichiarato in conferenza stampa: "Vestire questa Maglia è un sogno per me. So che molto probabilmente non la terrò fino alla fine però sarà bello indossarla domani. Sapevo che, per guadagnare secondi, avrei dovuto lanciarmi nello Sprint Intermedio alla ricerca di abbuoni. C'erano solo due corridori all'attacco, quindi per me e per il mio team era una situazione ideale. Nel finale avevo energie, nonostante la fuga, e ho sfruttato le mie qualità da biker allo sprint. Il Giro Next Gen è una delle migliori corse Under 23 al mondo, con paesaggi stupendi come qui in Valle d'Aosta. Vincere qua è davvero speciale".

La maglia tricolore Andrea Raccagni Noviero ha detto: "Il grande obiettivo del team era prendere la Maglia Rosa con Paul Magnier e lo abbiamo colto. Non mi sentivo molto bene stamattina, a causa di dolori allo stomaco, ma nel finale ho dato tutto. Con una trenata ho allungato il gruppo e tra me e Paul c'è stata grande intesa. Siamo primo e secondo in classifica generale ma da domani cambierà tutto. Cercherò di gestire le mie forze e ad aiutare il team, se possibile".

La maglia azzurra Fabian Weiss ha detto: "Oggi c'era l'opportunità di passare in testa a questa classifica e l'ho colta. E' un traguardo che dà motivazioni a me e al mio team anche se il nostro obiettivo principale è la vittoria del Giro Next Gen. Domani il mio compagno di squadra Mathys Rondel avrà una prima chance per mostrare le sue qualità e dovrò supportarlo".


STATISTICHE

    4° successo stagionale per Paul Magnier dopo il Trofeo Ses Salines e la 3^ tappa del Tour of Oman tra i professionisti e la 2^ tappa della Course de la Paix Under 23.

    Paul Magnier aveva già vinto in Italia, da Juniores, a San Carlo Terme e Fivizzano nel Giro della Lunigiana 2022.

    Seconda vittoria al Giro Next Gen per il team Soudal Quick Step: sia l’anno scorso che quest’anno hanno vinto la 2^ frazione (l’anno scorso con Gil Gelders, Soudal Quick Step Devo Team).

    7° podio in campo internazionale per Lorenzo Conforti: 6 secondi posti e un terzo posto. Quest’anno è stato 2° in 4 occasioni: al Porec Trophy, nella prima tappa dell’Istrian Spring Trophy, al GP Vipava Valley e nella 2^ tappa del Giro Next Gen.

    6° podio stagionale per Gal Glivar: 3 vittorie, di cui una in Italia al Giro del Belvedere, nella 3^ tappa e classifica finale del Tour of Sharjah; 3 terzi posti: nella 2^ tappa del Tour of Sharjah, nella 7^ del Tour du Rwanda e nella 2^ tappa del Giro Next Gen.


LA TAPPA DI DOMANI

TAPPA 3, VERRÈS-PIAN DELLA MUSSA (BALME-ALA DI STURA), 134 KM

Percorso - Tappa di montagna con una prima parte pianeggiante fino all’ingresso nel Canavase, seguita da una serie di salite più o meno brevi e impegnative che portano alle Valli di Lanzo. Si scalano quindi in sequenza Corio, Sant’Ignazio (finale oltre il 10%) e la salita di Pian della Mussa di quasi 20 km.

Ultimi km - Salita finale molto lunga con pendenze dolci fino agli ultimi chilometri dove si affronta un tratto di circa 3 km attorno al 9%. Finale in falsopiano.


ORDINE D’ARRIVO 2. tappa

1 Paul Magnier Soudal Quick-Step Devo Team

km 105 in 2h28'40" media 42.376 km/h

2 Lorenzo Conforti Vf Group Bardiani Csf Faizanè

3 Gal Glivar Uae Team Emirates Gen Z

4 Tim Torn Teutenberg Lidl Trek Future Racing

5 Kasper Andersen Hagens Berman Jayco

6 Andrea Raccagni Noviero Soudal Quick-Step Devo Team

7 Florian Kajamini Samuel Team Mbh Bank Colpack Ballan

8 Alessandro Romele Astana Qazaqstan Development Team

9 Cesar Macias Petrolike

10 Pau Martí Israel Premier Tech Academ


CLASSIFICA GENERALE

1 Paul Magnier Soudal – Quick-Step Devo Team

2 Andrea Raccagni Noviero Soudal – Quick-Step Devo Team a 7”

3 Jakob Söderqvist Lidl – Trek Future Racing a 14”

4 Noa Isidore Decathlon Ag2r La Mondiale Development Team a 17”

5 Tim Teutenberg Torn Lidl – Trek Future Racing a 18”

6 Jarno Widar Lotto Dstny Development Team a 22”

7 Luke Tuckwell Trinity Racing a 26”

8 Léo Bisiaux Decathlon Ag2r La Mondiale Development Team a 28”

9 Matthew Brennan Team Visma | Lease A Bike Development

10 Robert Donaldson Trinity Racing a 29”


LE MAGLIE

    Maglia Rosa, leader della Classifica Generale, sponsorizzata da Mimit - Ministero delle Imprese e del Made in Italy - Paul Magnier (Soudal Quick-Step Devo Team)

    Maglia Rossa, leader della Classifica a Punti, sponsorizzata da Velux - Paul Magnier (Soudal Quick-Step Devo Team)

    Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Fabian Weiss (Tudor Pro Cycling Team U23)

    Maglia Bianca, leader della Classifica Giovani, sponsorizzata da Suzuki (Official Car) - Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team)

    Maglia Tricolore, leader della Classifica Italiani, sponsorizzata da RCS Sport for Aido - https://aido.it/ - Andrea Raccagni Noviero (Soudal Quick-Step Devo Team)

 

 

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online