ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 
 

11/07/2007

DOPING - Duro attacco di Pound (Wada): Tour, competizione farmacologica. Controlli scarsi

Mercoledì 11 luglio 2007 - Duro attacco al Tour de France di Dick Pound, presidente della Wada, l’Agenzia mondiale antidoping: "Negli ultimi anni i controlli al Tour hanno funzionato così: si fanno alle cinque della mattina per una tappa che comincia a mezzogiorno e prima della tappa non ce ne sono altri, i corridori possono fare quello che vogliono. Ma per favore...Noi paghiamo per vedere uno sport pulito. Quando c'è il Tour de France lo schermo dovrebbe rimanere nero, perché non è più una corsa, ma una competizione farmacologica" ha dichiarato al tedesco Stern. Secondo Pound le televisioni dovrebbero agire di conseguenza e non trasmettere la corsa. "Non guarderò più il ciclismo - conclude - fino a quando non sarò certo che ci sia stata un'autentica svolta determinata dalla nostra lotta al doping".
Il numero uno della Wada, tuttavia, è cosciente del fatto che il doping si estende ad altri sport "compreso il calcio, anche se i dirigenti di questa disciplina dicono che non è un problema sentito".