ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 
 

16/01/2006

PROF Diffamazione a Simeoni, assolto Armstrong: il reato contestato entrato in prescrizione

Parigi (Francia) - lunedì 16 gennaio 2006 – Sarebbe stata archiviata dal Tribunale di Parigi la querela per diffamazione presentata in Francia dall'italiano Filippo Simeoni contro Lance Armstrong. A quanto si è appreso dagli ambienti giudiziari parigini, il giudice ha ritenuto di non dover procedere perchè il fatto è caduto in prescrizione. Non è quindi stato possibile esaminare il carattere eventualmente diffamatorio delle frasi di Armstrong. Simeoni infatti aveva deciso di adire le vie legali dopo che il campione statunitense gli aveva dato del "bugiardo" in un'intervista pubblicata dal quotidiano "Le Monde" nell'aprile del 2003. A scatenare l'ira di Armstrong era stata la deposizione di Simeoni in aula contro il medico Michelle Ferrari, che aveva prestato i suoi servizi anche al texano. Secondo Armstrong, vincitore di sette edizioni del Tour, dal 1999 al 2005, l'italiano aveva accettato di testimoniare contro Ferrari - condannato poi a un anno di prigione per frode sportiva e abuso della professione di farmacista - in cambio di una riduzione della sanzione che gli era stata inflitta per doping. Tra i due erano scoppiate le scintille all`ultimo Tour de France quando il texano bloccò un tentativo di fuga dello stesso Simeoni insieme a tutta la sua squadra. Il corridore italiano, in quell’occasione, sarebbe stato etichettato in malo modo dallo stesso Armstrong.