ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 
 

18/07/2008

DOPING - Ricc davanti al pm. Il ministro della Giustizia: Verr trattato nel modo pi severo

Foix (Francia) - sabato 18 luglio 2008 - Riccardo Riccò, accusato di doping al Tour de France, comparirà oggi alle 15 davanti al procuratore di Foix, Antoine Leroy, per essere ascoltato dopo il breve interrogatorio di ieri.
   Il pm incaricato ha aggiunto che prima dell'orario stabilito non si recherà alla gendarmeria di Mirepoix, nel sud della Francia, dove il corridore è in stato di fermo da ieri, perché - ha precisato - “non è necessario”.
   Sulla vicenda si è pronunciato anche il ministro della Giustizia, Rachida Dati, che ha garantito che il caso sarà trattato “nel modo più severo: le procedure - ha detto la guardasigilli intervistata da France 2 - sono seguite in modo pesante. La giustizia segue questi casi nel modo più severo possibile. E' assolutamente sconvolgente - ha aggiunto la Dati - avere atleti dopati al Tour de France, tanto più che il ciclismo è uno sport per famiglie, che mobilita tutta la Francia” in questo periodo di vacanze. Per punire il doping “abbiamo creato un reato penale estremamente pesante - ha ricordato - con pene detentive severissime”.