ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 
 

02/10/2008

DOPING - Due anni di stop! Ricc non corre fino al luglio 2010

Roma - giovedì 2 ottobre 2008 - Due anni di squalifica per Riccardo Riccò: questa la decisione del Tribunale antidoping del Coni. La sospensione scade il 30 luglio 2010. Il modenese era stato trovato positivo all'Epo di ultima generazione (Cera) nel corso dell’ultimo Tour de France. La sanzione stabilita dal tribunale è la somma di 18 mesi attribuiti per l'uso dell'Epo e sei per la frequentazione del medico Santuccione (radiato dal Coni). Non è stata accolta, dunque, la richiesta della procura federale di uno stop complessivo di 20 mesi.
''Sono molto deluso e amareggiato. Mi aspettavo sicuramente una maggiore comprensione - sbotta all’uscita dal tribunale nazionale dell'antidoping un Riccardo Riccò visibilmente scosso, commentando velocemente la squalifica -. Ho sbagliato ed è giusto che adesso paghi. Adesso però non riesco a parlare e preferisco lasciare spazio ai miei avvocati''. Proprio i legali decideranno se ricorrere o meno al Tas.