ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 
 

31/07/2009

DOPING - E una ecatombe! Positivo allEpo lo spagnolo Mikel Astarloza

Venerdì 31 luglio 2009 - Il 29enne spagnolo Mikel Astarloza è stato sospeso provvisoriamente dall’Uci dopo essere risultato positivo all’Epo ricombinante trovata nelle urine. Il test è stato effettuato fuori competizione lo scorso 26 giugno prima della partenza del Tour de France.
«Questa mattina l'Uci ha informato Mikel Astarloza della sospensione provvisoria» precisa un communicato diffuso dall’organismo mondiale del ciclismo.
Il corridore dell’Eusklatel Euskadi, ex Ag2r, si è messo in luce all’ultimo Tour conquistando per distacco la 16. tappa, Martigny-Bourg-Saint-Maurice di 159 km. Nella classifica generale si era piazzato all’undicesimo posto.
Nel palmares anche la classifica finale del Tour Down Under 2003. Mentre il miglior piazzamento alla Grande Boucle è il 9° posto del 2007.
«La decisione di sospendere a titolo provvisorio Mikel Astarloza è stata presa dopo il test effettuato nel laboratorio di Madrid accreditato dall'Ama» prosegue il comunicato. Se il campione B risulterà positivo, Astarloza sarà sospeso per due anni.
Si è quindi registrata la prima positività di un corridore dell’ultimo Tour. Sembrava strano il contrario!
Dopo Inigo Landaluze, è il secondo caso che viene registrato in una delle più vecchie formazioni presenti in campo professionistico come l’Euskaltel. Tuttavia, e contrariamnete al caso Landaluze, la formation basca tende a difendere Astarloza sottolineando di non avere rilevato anomalie nei test interni effettuati. Mikel Astarloza attende i risultati del campione B affermando la sua incredulità.