ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 
 

24/07/2010

DOPING - Landis accusa ancora: Ho visto Armstrong doparsi

Sabato 24 luglio 2010 - Non voglio entrare nei dettagli di ogni volta che l'ho visto ma sì, io ho visto Lance Armstrong doparsi». Nuove e pesanti accuse. Floyd Landis insiste: ha visto Lance Armstrong doparsi con una trasfusione di sangue.«Sì, molte volte», aggiunge l'americano, vincitore del Tour de France 2006, poi squalificato per doping che ha rilanciato le sue accuse al connazionale, sette volte primo nella Grande Boucle, in un programma sulla tv statunitense Abc. Landis ha detto di aver assistito a pratiche dopanti su Armstrong, senza voler entrare in maggiori dettagli. I due sono stati compagni per alcuni anni nella stessa squadra, la Us Postal.
Il texano, che quest'anno corre il suo ultimo Tour, ha sempre smentito con forza le accuse di Landis. L'avvocato di Armstrong, Tim Herman, ha dichiarato alla Abc che il suo assistito è stato sottoposto a circa 300 test in carriera e non è mai risultato positivo.
«Landis è un bugiardo e come ha detto anche Lance, quando assaggi del latte per vedere se è acido, ti basta un sorso per capirlo, non c'è bisogno di bere tutta la busta», la replica del legale di Armstrong, Tim Herman.
Sul caso in California un tribunale federale ha aperto un'inchiesta sulla base delle accuse di Landis e sentirà tra i testimoni uno dei 'nemici' di Armstrong, l'ex campione Greg LeMond, che fornirà informazioni e documenti sulle quattro squadre con cui il texano ha militato, e cioè Us Postal Service, Discovery Channel, Astana e RadioShack. Ma anche il suo ex compagno di squadra Tyler Hamilton. Dovranno comparire davanti al tribunale federale della California, che vuole raccogliere informazioni e documenti sulle ultime quattro squadre di cui ha fatto parte Armstrong.