ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 
 

05/09/2010

DOPING - Anche Da Pea positivo con Mosquera

Giovedì 30 settembre 2010 - Dopo Alberto Contador altri due ciclisti spagnoli sono stati trovati positivi. La notizia era stata anticipata oggi dalla stampa spagnola, ora arriva la conferma ufficiale dell'Uci: Ezequiel Mosquera, 35enne corridore arrivato secondo all'ultima Vuelta, alle spalle di Nibali, è stato trovato positivo all'idrossietile in occasione del controllo antidoping effettuato lo scorso 16 settembre, al termine della 18. tappa della corsa iberica. Assieme al 35enne corridore della Xacobeo Galicia, è risultato positivo, alla stessa sostanza e nello stesso giorno, il suo compagno di squadra David Garcia Da Peña. La sostanza è l'Hydroxyethyl starch - idrossietilamido, un colloide, derivato dall'amido di mais, indicato per la emodiluizione, aumenta il volume sanguigno e viene spesso utilizzato per mascherare l'uso di altri prodotti proibiti come l'Epo -, rintracciato dal laboratorio Wada di Colonia.
I corridori potranno chiedere ora le controanalisi, come conferma il comunicato apparso sul sito dell'Uci. I corridori non sono stati sospesi al momento perché la sostanza non è un dopante vero e proprio ma un prodotto usato per mascherare altre sostanze.
Se già il caso di Contador, seppur tutto da chiarire, da solo fa tremare di nuovo il mondo del ciclismo, a peggiorare le cose ci si è messa pure questa doppia positività di due corridori, pure loro spagnoli, per lo più dello stesso team. Anche qui, però, c'è un giallo visto che entrambi i corridori sono risultati positivi, oltre che alla stessa sostanza, nello stesso giorno, il 16 settembre, al termine della 18esima tappa della corsa iberica. Giorno in cui, tra l'altro, venne resa nota la positività, sempre all'idrossietile, di un altro spagnolo, Oscar Sevilla, “testato” un mese prima al Giro di Colombia.

COMUNICATO UFFICIALE UCI
Adverse Analytical Findings for Da Peña and Mosquera
Earlier today, the Uci advised Spanish riders David Garcia Da Peña and Ezequiel Mosquera of their Adverse Analytical Findings (presence of Hydroxyethyl starch based on reports from the Wada accredited laboratory in Köln) in the urine samples collected from them at an in-competition test at the Vuelta a España on 16 September 2010.
Mr. David Garcia Da Peña and Ezequiel Mosquera have the right to request and attend the analyses of their B samples.
Under the World Anti-Doping Code and the Uci Anti-Doping Rules, the Uci is unable to provide any additional information at this time. (Uci Press Services)