ULTIM'ORA LUTTO - MORTO A 74 ANNI PATRICK SERCU
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 
 

26/09/2011

DOPING - Inchiesta Torino: restano in carcere i 7 arrestati

Torino - lunedì 26 settembre 2011 - Restano tutti in carcere i sette arrestati torinesi nell'inchiesta della Procura del capoluogo piemontese sul traffico di anabolizzanti che nei giorni scorsi ha portato a 12 ordinanze di custodia cautelare (8 incarcere e 4 ai domiciliari) e all'iscrizione nel registro degli indagati di 102 persone in tutta Italia.
Il gip di Torino, Giuseppe Salerno, ha convalidato l'arresto riscontrando il rischio di reiterazione del reato, per Rosario Canino, 45 anni di Beinasco, Marco Ceresa, 47 anni di Torino, il 45enne Silvio Schiari di San Mauro Torinese, Doriano Cinato, detto Bubu, 49 anni di Condove (To), Angelo Papa, 26 anni di Torino, Guido Papini 38 anni, istruttore di Body Building di Collegno e e per il 39enne Gianfranco Fiume di Torino. Ancora invece non si conosce la decisione su Davide Posca di 41 anni residente a Inverno (Pv), in carcere a Pavia.
Durante gli interrogatori di garanzia che si sono svolti sabato, i sette hanno risposto alle domande del gip facendo le prime ammissioni legate all'uso e alla compravendita di farmaci dopanti. Il quadro che è emerso sarebbe quello di un «doping fai da te» molto pericoloso, praticato senza alcuna consapevolezza delle ripercussioni sulla salute. Dovrebbero svolgersi invece mercoledì gli interrogatori davanti al gip Giuseppe Salerno dei tre torinesi agli arresti domiciliari (Domenico Miccoli, Roberto Bientinesi e Anna Voto) e di Cinzia Carella, per cui era stato disposto l'obbligo di dimora a San Mauro Torinese, dove abita.