ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 
 

22/11/2011

DOPING Il tribunale di Tolosa condanna Ricc

Tolosa (Francia) - martedì 22 novembre 2011 - Riccardo Riccò è stato condannato in appello a 2 mesi di carcere con la condizionale e al pagamento di un'ammenda di 3.000 euro dalla Corte d'Appello del tribunale di Tolosa, che ha confermato la sentenza di primo grado emessa dal tribunale di Foix nel 2010.
Il modenese che dalla giustizia sportiva era stato squalificato per 20 mesi, era risultato positivo all'Epo-Cera durante il Tour de France 2008. Riccò era stato arrestato prima della partenza della tappa Lavelanet-Narbona. Nella sua camera fu sequestrato un flacone di prodotto coprente, siringhe e materiale per trasfusioni.
Annamaria Tripicchio-Rogier, l'avvocato del corridore che rischia la squalifica a vita per la presunta auto-trasfusione che gli provocò un blocco renale, ha criticato la decisione, sostenendo che Riccò non poteva essere giudicato due volte per lo stesso reato, avendo già subito una condanna dal Tribunale penale di Padova di due mesi e 20 giorni di reclusione, convertiti in una multa di 3.040 euro. Riccò, in base alle motivazioni, potrebbe ricorrere alla Corte di Cassazione.