ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 

7 CIRCUITO INTERNAZIONALE DI CANEVA
7 Memorial Giovanni Perin - CLASSE 1.12


Radiocorsa on-line a cura di - Massimo Bolognini e Massimiliano Pizzolato
realizzata in collaborazione con lo staff di RCE Radio Corsa Edelvigi

 
 

 

ORDINE D'ARRIVO UFFICIALE

1° Filippo SAVINI (Filmop Sorelle Ramonda Parolin)

km 147 in 3h23'57" media 43,246

2° Davide Malacarne (Zalf Désirée Fior)

3° Marco Belli (Concrete San Marco Caneva)

4° Maurizio Biondo (idem) a 17"

5° David Bevilacqua (Cycling Team Friuli) a 18"

6° Maurizio Girardini (Zalf Désiréee Fior) a 19"

7° Edoardo Girardi (Filmop Sorelle Ramonda Parolin)

8° Paolo Tomaselli (Gs 93 Promosport)

9° Anton Reshetnikov (Russian National Team)

10° Marco Bicelli (Unidelta Gls Garda)

Iscritti 152, partenti 130.

 km 147,000

Con una lunga volata Filippo Savini (Parolin) ha battuto nell'ordine Davide Malacarne (Zalf) e Marco Belli (Concrete Caneva)

 km 146,200
I battistrada sono Malacarne (Zalf) Savini (Parolin) e Belli (Concrete Caneva)
 km 146,000
Attacco di 3 atleti che hanno 100 mt suigli altri compagni di fuga
 km 144,000
Il gruppo ha un ritardo di 26" a 3 km dalla conclusione
 km 143,000
Scatti e controscatti in testa alla corsa
 km 140,000
Al termine della discesa i battistrada hanno 24" sui più immediati inseguitori
 km 137,600
All'ultimo GPM transita per primo Filippo Savini (Parolin) seguito da Davide Malacarne (Zalf) e Amerigo Novembrini (Massi Team)
 km 137,000
Scatto di David Garbelli in prossimità del GPM
 km 135,500
A metà salita gli atleti al comando riprendono Girardini
 km 134,800
Allungo di Maurizio Girardini in testa alla corsa
 km 134,500
Sotto la spinta della Trevigiani il vantaggio dei battistrada si riduce a 11 secondi
 km 133,500
Al passaggio sotto lo striscione d'arrivo e quindi all'inizio dell'ultimo giro i battistrada hanno un vantaggi di 20" sul gruppo ammiraglie condotto dagli atleti della Trevigiani
 km 130,000
Il gruppo ammiraglie riduce lo svantaggio a 23" dai battistrada
 km 129,000
Non cambia la situazione in testa alla corsa.
 km 126,000
Al termine della discesa i battistrada anno un vantaggio di 35" su un gruppo forte di circa 40 unità
 km 123,900
Al GPM transita per primo Marco Bicelli (Unidelta) seguito da Amerigo Novembrini (Massi Team) e Davide Malacarne (Zalf) a seguire gli altri compagni di fuga
 km 122,000
All'inseguimento del gruppetto di testa si portano Maxim Belkov (Nazionale Russia) e Alessandro Bianchin (Modall) ii quali hanno 13" di ritardo il gruppo a 33"
 km 120,000
Il gruppetto dei battistrada è così composto: Maurizio Girardini, Davide Malacarne e Cristiano Colombo (Zalf), Anton Reshetnikov (Nazionale Russia), Filippo Savini e Edoardo Girardini (Parolin), Paolo Tomaselli (Gs 93 Promosport), Marco Bicelli (Unidelta), Amerigo Novembrini (Massi Team) e David Bevilacqua (Cycling Team Friuli) il gruppo a 30"
 km 118,000
Vantaggio quasi invariato per i battistrada il gruppo a 25"
 km 116,000
Aumenta il vantaggio dei battistrada è ora di 21"
 km 112,000
In fondo alla discesa si avvantaggiano 11 atleti i quali hanno 150 mt sul gruppo
 km 110,400
Il passaggio al GPM vede transitare nell'ordine Anton Reshetnikov (Nazionale Russia), Cristiano colombo e Maurizio Girardini (Zalf) a seguire il gruppo allungato
 km 109,000
A metà della quarta ascesa il gruppo si riporta sui battistrada, in testa circa 40 atleti
 km 108,000
Il drappello al comando è così composto: Rudy Saccon (Modall), Mauro Maffeis (Bergamasca), Pavel Kochetkov (Nazionale Russia), Oscar Gatto e Cristiano Colombo (Zalf), Alberto Pizzo e Andrea Giacomin (Parolin), Mattia Turrina, Marco Vivian e Derik Zampecri (Trevigiani), Marco Padoan (Permac), Federico Bonifetto (Marchiol), Dario Benenati (Concrete Caneva), Mattia Paolo Parravicini (Unidelta) e Andrea Pinos (Modall) hanno 18" di vantaggio sul gruppo
 km 106,000
Nuovi rientri in testa alla corsa, ora al comando c'è un gruppo di 15 unità quanto prima daremo i nominativi
 km 105,000
Sui due battistrada si riportano altri 4 atleti il gruppo è però a 100 metri
 km 103,000
Il gruppo controlla i fuggitivi e li lascia con 13" di vantaggio
 km 101,000
Aumenta leggermente il vantaggio di Gatto e Turrina ora è di 11" sul gruppo compatto
 km 96,900
Allo scollinamento della salita del Castello di Caneva transitano nell'ordine Gatto e tuttina con 7" su Edoardo Girardini (Parolin) che guida il gruppo
 km 96,000
Continua l'azione di Turrina e Gatto mentre Schirato e Rech sono satti ripresi dal gruppo
 km 94,000Lungo la salita di Caneva sembra che il gruppo si riporti sui battistrada
 km 90,000
Nuovo attacco in testa al gruppo, lo portano Mattia Turrina (Trevigiani) e Oscar Gatto (Zalf) hanno 23" su Andrea Schirato (Termopiave) e Thomas Rech (Modall) il gruppo a 30"
 km 87,000
Nuovo tentativo di attacco portato da Daniele Zuanon (Trevigiani) e Paolo Capponcelli (Promosport) che però vengono subito ripresi
 km 86,000
Al termine della discesa il gruppo ritorna compatto
 km 83,000
Negli ultimo metri dell'ascesa si avantaggiano in 6: Andrea Pinos (Modall), Alexey Esin (Concrete Caneva), Anton Reshetnikov (Nazionale Russia), Alexey Esin (Concrete Caneva), Cristiano Colombo (Zalf) e Giovanni Bettini (Trevigiani), transitano nell'ordine al GPM con 150 mt sul gruppo
 km 81,000
Lungo la seconda ascesa il gruppo procede compatto
 km 79,500
Settimo passaggio sotto lo striscione d'arrivo con il gruppo che procede allargato su tutta la sede stradale
 km 74,000
Rallentamento in testa al gruppo che marcia compatto
 km 72,000
Forte reazione del gruppo che si riporta su Esin. Gruppo compatto
 km 69,600
Esin transita al primo GPM con 40" sul gruppo condotto da Oscar Gatto  e Maurizio Girardini della Zalf Désirée Fior
 km 68,000
Sulle prime rampe della prima ascesa al Castello di Caneva rimane solo al comando Alexey Esin (Concrete caneva) che stacca i compagni d'avventura
 km 66,000
Al termine dei giri pianeggianti i battistrada hanno un vantaggio di 1'18" sul gruppo condotto dagli atleti del Zalf Desiree Fior
 km 64,500
Nuovo aggiornamento del vantaggio, i battistrada hanno 1'19" sul gruppo
 km 63,000
Buonissimo l'accordo dei tre atleti al comando i quali si danno cambi regolari
 km 61,000
Continua a salire il vantaggio di Esin, Rea e Lai, il gruppo infatti accusa un ritardo di 50"
 km 58,000
Sembra che il gruppo lasci spazio agli attaccanti il vantaggio dei battistrada è ora di 35"
 km 57,000

Nuovo attacco, lo portano 3 atleti: Alexey Esin (Concrete Caneva), Luca Lai (Ceramiche Rb) e Sandro Rea (Massi Team) hanno un vantaggio di 20" sul gruppo.

A termine di questo giro gli atleti si porteranno sul secondo circuito che prevede l'ascesa al Castello di Caneva 

 km 55,000
Al termine del quinto giro transita al comando Diego Cargnelutti (Permac Bibanese) a inseguire tutto il gruppo in una lunghissima fila indiana
 km 53,000
Gruppo compatto
 km 52,000
Nuovo tentativo di attacco da parte degli atleti del Team Tata, a portarlo è Simone Salet il gruppo però sembra non voler concederespazio
 km 47,000
Ripreso Simeoni il gruppo procede compatto sempre in lunga fila indiana ad un'andatura di circa 50 km/h
 km 44,000
Termina anche il quarto giro, al comando c'è Cristian Simeoni (Termopiave) il quale ha un vantaggio di circa 100 metri sul gruppo
 km 42,000
il gruppo ritorna compatto
 km 40,000
Il vantaggio di Carnielutti è di 7" sul gruppo
 km 39,000
Il gruppo si riporta su Massaccesi e in contropiede allunga Diego Carmielutti (Permac Bibanese)
 km 38,000
Massaccesi continua nella sua azione solitaria ma il suo vantaggio non aumenta
 km 36,000
Leggero rallentamento in testa al gruppo e subito un nuovo attacco portato da Jonata Massaccesi (Granaro Marini) ha circa 70 mt sul gruppo compatto
 km 33,000
Al termine del terzo giro il gruppo transita compatto condottoda Marco Belli (Concrete Caneva). L'andatura è attorno ai 50 km/h
 km 30,000
Andatura sostenuta in testa al gruppo
 km 26,500
Gruppo nuovamente compatto
 km 25,000
Nuovo attacco portato da Cristian Simeoni (Termopiave) ha un vantaggio di 100 mt
 km 23,500
Il gruppo si riporta su Salet e ritorna compatto
 km 22,000
Al termine del secondo passaggio passa solitario Simone Salet (Team Tata) ha 15" sul gruppo posto in lunghissima fila indiana condotto da Ante Radic (Loborika)
 km 18,000
Il gruppo procede ad andatura elevata ma sempre compatto
 km 15,000
Il gruppo ritorna compatto
 km 11,000
Al termine del primo giro Campa e Radic hanno 25" di vantaggio sul gruppo compatto
 km 9,000
Nuovo attacco in testa al gruppo, si avvantaggiano Ante Radic (Loborika) e Rudy Campa (Parolin) hanno 13" sul gruppo compatto
 Km 7,000
Il gruppo si riporta su Perinetto, nel frattempo si è verificata una caduta in mezzo al gruppo che vede coinvolto Marco Padoan che prontamente si rialza e rientra in gruppo
 km 4,000
Reazione del gruppo che si porta a 0" dal battistrada
 km 3,000
Il gruppo ha un ritardo di 18" di ritardo su Perinetto
 km 1,500
Subito un attacco a portarlo è Daniele Perinetto del Team Tata
 Ore 14:00
In perfetto orario la corsa prende l'avvio, in totale gli atleti dovranno percorrere 147 suddivisi in 6 giri iniziali pianeggianti e ulteriori 6 giri che prevedono l'ascesa al Castello di Caneva.
 

Gentili signori e signore buon pomeriggio da Caneva (Pordenone).
Tra circa 20 minuti prenderà il via del 7° Circuito internazionale di Caneva - 7° Memorial Giovanni Perin.

Ai nastri di partenza si presentano 130 atleti dei 152 iscritti in rappresentanza di 21 formazioni tra le quali la Nazionale Russa e la BK Loborika - Croazia 

 

ELENCO UFFICIALE PARTENTI

 

G.S. Concrete S. Marco Caneva
1 Belli Marco
2 Benenati Dario
3 Biondo Maurizio Francesco
4 Carducci Giacomo
5 Esin Alexey
6 Garbelli Devid
7 Montanari Giordano
189 Brigo Filippo
D.S Rossi Paolo

U.C. Trevigiani - Dynamon
156 Bettini Giovanni
10 Ferrari Roberto
11 Rebellin Carlo
12 Toffoletti Stefano
13 Turco Massimiliano
14 Turrina Mattia
15 Zampedri Derik
16 Zuanon Daniele
D.S Zoccarato Roberto

Nazionale Russia
17 Belkov Maxim
18 Anisov Igor
19 Blinov Ivan
20 Kochetkov Pavel
21 Reshetnikov Anton
22 Samohvalov Dimitry
23 Samohvalov Anton
24 Solomennikov Andrei
D.S Latjpov Rinat

G.S. Permac Brisot Bibanese
26 Calabria Fabio
27 Cargnelutti Diego
28 Corrà Paolo
29 De Marchi Alessandro
159 Dugani Flumian Luca
31 Da Ros Michele
32 Padoan Marco
D.S Celante Lino

G.S. Zalf Desirée Fior
33 Colombo Cristiano
34 Conati Luca
35 Corrà Carlo
36 Gatto Oscar
37 Girardini Maurizio
38 Malacarne Davide
39 Tassinari Gabriele
164 Cerantola Pierluigi
D.S Rui Luciano

Termopiave Meccanica 2p Cass.
41 Bassani Andrea
43 Ferraro Damiano
168 Pavan Dimitri
45 Ghirardi Davide
46 Schirato Andrea
47 Simeoni Cristian
169 Stragliotto Enrico
D.S Forner Renato

Carbon Team
49 Colombo Davide
50 Delbarba Emanuele
51 Dennunzio Andrea
52 Klintsou Siarhei
53 Primavera Stefano
54 Gamba Matteo
55 Pedretti Domenico
56 Vella Giuseppe
D.S Carrara Lorenzo

U.C.Bergamasca 1902
59 Maffeis Mauro
61 Barbieri Luca
62 Manenti Marco
63 Salvi Efrem
177 Magni Michele
D.S Valoti Gianluca

As Dilettantistica Ceramiche Rb
65 Ballo Alessandro
66 Biondi Enrico
67 Carraro Tiziano
69 Fabian Viviano
71 Lai Luca
72 Zilio Renato
D.S Tani Pietro

Team 2000 Marchiol Ima Famila Liquigas Site
73 Bonifetto Federico
74 Buttazzoni Alex
75 Corazzin Albino
76 De Bastiani Alex
77 Masola Mirko
78 Pallaoro Christian
79 Rasera Andrea
80 Zanco Thomas
D.S Conte Biagio

Gs. 93 Promosport
81 Canzini Adram
82 Capponcelli Paolo
83 Colombera Mauro
86 Pagani Luca
87 Pegoraro Luca
88 Tomaselli Paolo
D.S Furlan Giorgio

Team Tata
91 Marietta Christian
92 Massano Gianluca
93 Menaspà Daniele
94 Pacchiardo Walter
95 Perinetto Daniele
96 Salet Simone
D.S Delucchi Gigi

Unidelta Gls Garda
97 Bicelli Marco
98 Frisoni Francesco
99 Parravicini Mattia Paolo
102 Corioni Massimo
103 Ligas Matteo
188 Rossetti Michele
D.S Leali Bruno

Massi Team Euronics Gruppo Cerioni
106 Martella Giacomo
107 Paolini Enrico
108 Baldelli Stefano
111 Novembrini Americo
112 Rea Sandro
D.S Giuliani Donato

Cycling Team Friuli
113 Artico Fabio
114 Bevilacqua David
115 Galliussi Marco
118 Segat Marco
D.S Bressan Roberto

B.K. Loborika - Croazia
119 Blazevic Darko
121 Kiserlovski Emanuel
122 Osip Antonio
123 Radic Ante
D.S Valcic Luciano

Modall Bici Team
125 Bisello Manuel
126 Bonaldo Marco
127 Richeze Mauro Abel
128 Bianchin Alessandro
129 Pinos Andrea
130 Rech Thomas
131 Sacchet Gianluca
132 Saccon Rudy
D.S Cestaro Fortunato

Solvepi-Bonaldo-Miche
133 Amadio Marco
134 Casagrande Fiorenzo
135 Cendron Alberto
136 Marsinghyk Pavel
137 Mazzocco Andrea
D.S Benedet Francesco

Filmop Sorelle Ramonda Parolin
139 Caccia Roberto
140 Campa Rudy
141 Giacomin Andrea
142 Girardi Edoardo
144 Pizzo Alberto
145 Savini Filippo
D.S Rossato Mirco

Calz.M.Granaro Marini Silvano
146 Baldoni Ramon
147 Fabbri Marco
148 Fratepietro Antonio
149 Massaccesi Gionata
150 Hvideberg Anders Iversby
151 Santoni Alessandro
D.S Strappa Sesto

Gruppo Sportivo Forestale
152 Fontana Alessandro
D.S Fontana 

 Il ghota del ciclismo dilettantistico internazionale sarà di scena sabato (alle 14) sulle strade di Caneva per la settima edizione del Memoria Perin. Saranno più di 140 i partecipanti che tenteranno di aggiudicarsi l'ambita corsa rispervata a under e elite. I padroni di casa forti dei sette i sigilli stagionali conquistati tenteranno di ottenere il successo in una competizione che fino a ora è stata tabù per i padroni di casa. Infatti nelle sei precedenti edizioni nessun giallonero è mai salito sul podio. Da un paio di anni poi il primato è di proprietà straniera in considerazione del fatto che nel 2004 ha tagliato il traguardo per primo il russo Maxion Belkov e l'anno scorso il successo ha arriso all'austriaco Harald Starzengruber  Val la pena ricordare che la Concrete San Marco cercherà di sfatare  questa avversa tradizione anche in virtù dei sette successi ottenuti in questo 2006. Protagonisti delle affermazioni cenevine sono stati  Gianluca Coletta (a Bologna il primo aprile, a Reggello il 22 aprile e la terza  tappa del "Friuli" a Spilimbergo), Devid Garbelli (Torino - Biella il 25 aprile, Roma il 29 aprile e Massa Carrara il 7 maggio) e Maurizio Biondo (Collecchio il 22 aprile). C'è qualche incertezza sulla presenza di Devid Garbelli. Il campione europeo in forza al Caneva nella gara infrasettimanale di Arezzo ha infatti accusato un forte malessere dovuto a una fastidiosa allergia al polline, tanto che ha dovuto fermarsi proprio quando era in fuga con il suo compagno di squadra Biondo Il percorso prevede una prima parte pianeggiante con il circuito di Caneva, Fiaschetti, Ronche, Sacile Caneva da ripetersi sei volte per poi entrare nel vivo della competizione con l'erta del Castello che anche in questo caso verrà ripetuta sei volte per un totale di 147 chilometri. La manifestazione prese il il via nel 2000 con il successo del bresciano Nicola Gazazzi, l'anno dopo (2001) l'ha spuntò Michele Scarponi. E' stata poi la volta di MIrko Allegrini (2002) e di Luigi Buonfrate (2003)
 NAZIONALE
ELITE - UNDER 23
7° CIRCUITO INTERNAZIONALE DI CANEVA - 7° Memorial Giovanni Perin - CLASSE 1.12 -
ORGANIZZA - G.S. Concrete Colorificio San Marco Caneva - Via Roma, 51 - 33070 Caneva (Pn) - Tel. 0434/79.178 - 79.014 - 79.086 - Fax.: 0434/79.178 - E-mail: tino.chiaradia@tin.it ISCRIZIONI: tramite bollettino di iscrizione. Composizione squadre: 8 atleti
PUNZONATURA: sabato 20 maggio dalle ore 9.00 alle ore 12.00 a Caneva presso Centro Culturale
RIUNIONE TECNICA: ore 13.00 presso il Centro Culturale di Caneva
PARTENZA: ore 14.00.
PERCORSO: Caneva (Via Trieste) - Fiaschetti, Ronche, bivio Sacile, Caneva (via S. Michele, via Trieste) circuito di km. 11 da ripetersi 6 volte indi Caneva (via Trieste), Castello di Caneva, Sarone (cave), bivio Franzago, Tarcisa, Fiaschetti, Caneva (via Pradego, via Roma, via Kennedj, via Corner, via S.Michele, via Trieste) circuito di km. 13.500 da ripetersi 6 volte - per un totale di KM. 147.00.
Direttore di Organizzazione: Benvenuto Cesare.
GIURIA
Presidente: Strozzi Gabriele - Componenti: Menini Ilenia, Garavello Renzo.
Giudice di Arrivo: Dal Col Antonio.
Componente su moto: Checchin Sandro.