ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 

44 GIRO delle CONCHE - 1 Gp NICLAS - Gara riservata alla categoria Juniores


Radiocorsa on-line a cura di Massimo Bolognini e Massimiliano Pizzolato realizzata in collaborazione con lo staff di RCI in moto Augusto Pizzolato

 
 

 ORDINE D'ARRIVO UFFICIALE
1° Federico Masiero (Ima Moro Brugnotto Cs Team Spercenigo) km 94,300 in 2h 20' media 40,140
2° Diego Cargnelutti (Sacilese);
3° Andrea Dei Tos (Vittorio Veneto Cieffe);
4° Stefano Daniel (Postumia 73 Dino Liviero);
5° Albino Corazzin (Ima Moro Brugnotto Cs Team Spercenigo);
6° Davide Girlanda (Gore Tex Bruno Gaiga);
7° Andrea Paoletti (Vittorio Veneto Cieffe);
8° Francesco Masciarelli (Gulp Pool Val Vibrata Alba Abriatica);
9° Andrea Rasera (Vittorio Veneto Cieffe);
10° Eric Bonato (Contri Autozai)
 km 94,300
Con un poderoso sprint Federico Masiero, per provato dall’attacco appena fallito vince la volata del gruppo staccando gli avversare di 2 biciclette
 km 90,000
Masiero viene riassorbito dal gruppo, si preannuncia un arrivo a ranghi compatti
 km 88,000
Al termine della ripida discesa Masiero è ancora al comando, il vantaggio su un gruppo forte di 25 unità si riduce a 10”
 km 85,000
Sul seguente falsopiano Masiero ha 16” di vantaggio su un gruppetto di primi inseguitori composta da 12 atleti
 km 84,000
Forcing di Federico Masiero, cede Di Serafino e dopo poche centinaia di metri anche Masciarelli è costretto a lasciar andare via Masiero
 km 83,500
Ripreso Cucca, in contropiede attaccano tre atleti (Federico Masiero (Spercenigo, (Francesco Masciarelli (GulpiPool Vibrata) e Matteo Di Serafino (Notaresco)
 km 83,000
All'inizio dell'ultima salita tentativo d'allungo di Badore Cucca (Spercenigo), il gruppo a 50 mt.
 km 78,000
Al suono della campana dell'ultimo giro la IMA Moro Brugnotto Cs Team Spercenigo transita compatta in testa al gruppo
 km 72,000
 Il gruppo ritorna compatto
 km 70,000
Evade dal gruppo Carlo Drigo (Spercenigo) ha un vantaggio di 10” sul gruppo
 km 64,000
Molto attivi in testa al gruppo gli atleti dello Spercenico e della Contri Autozai
 km 62,000
In testa al gruppo si susseguono gli attacchi di singoli atleti ma nessuno riesce ad evadere
 km 60,000
Il gruppo si riporta sui fuggitivi
 km 57,000
Forte reazione del gruppo il vantaggio dei battistrada scende a 22”
 km 54,000
Aumenta il vantaggio, ora il gruppo insegue con 54” di ritardo
 km 52,000
Il vantaggio del gruppetto di testa è di 30” sul gruppo compatto disposto in lunga fila indiana
km 50,000
 Evadono dal gruppo 5 atleti: Andrea Bini e Davide Bonomi (Contri), Alessio Bassi (Spercenigo), Luca Rossi (Assali Stefan) e Daveide Andreetta (Vittorio Veneto)
 km 47,000
 Il gruppo rintuzza l'attacco e torna compatto
 km 45,000
Il vantaggio dei sette atleti è di 25” sul gruppo
 km 40,000
Dopo alcuni chilometri senza nessun tentativo di attacco di rilievo a sferrare un'attacco sono 7 atleti: Enrico Mantovani (Assali Stefan), Albino Corazzin e Federico Masiero (Spercenigo), Eric Bonato (Contri), Alberto Buoro (Vittorio Veneto), Alberto Zanca (Bianchin) e Diego Cargnelutti (Sacilese)
 km 30,000
 Il gruppo ritorna compatto
 km 28,000
 Lungo tutto il circuito cessa di piovere, al comando sempre i due fuggitivi, ma il loro vantaggio si sta riducendo
 km 25,000
Il vantaggio dei due battistrada è di 20” con il gruppo compatto
 km 23,000
 Tentano di evadere dal gruppo due atleti: Mattia Thiene (Contri Autozai) e Alessio Bassi (Spercenigo)
 km 15,000
 In testa al gruppo si susseguono scatti e controscatti, ma a nessuno di questi il gruppo concede spazio
 km 10,000
 Nei primi chilometri il gruppo procede compatto senza nessun scatto di rilievo.
km 0,000  Al via del 45° Giro delle Conche si presentano 127 atleti in rappresentanza delle più forti società trivenete e di alcune formazioni provenienti dall'Abruzzo. Una fitta pioggia cade incessantemente su tutto il circuito.