ULTIM'ORA
   email: password:
   Registrati Password dimenticata?

:: ultimo video :: archivio video ::
 

Sabato 29 agosto 2009
6 Trittico Veneto
Gara a tappe cat. Juniores Classe 2.14
2 tappa
Vittorio Veneto (Tv) - Col san Martino (Tv) di km 103,300


Radiocorsa on-line a cura di Massimo Bolognini e Massimiliano Pizzolato
realizzata in collaborazione lo staff RCI - trasmetteranno dalle motoradiocorsa
Augusto Pizzolato, Mario Case, Tiziano Piva e Francesco Case

 
 

 

Per il momento è tutto. Vi ringraziamo per l'attenzione. L'appuntamento per il live-report è per domani, ultima giornata con due semitappe.

L'arrivo è come sempre ufficioso. Vi rimandiamo quindi alle classifiche ufficiali, raggiungibili nel sito dedicato al Trittico presente all'interno di Ciclonews.it 

ARRIVOVittoria per il vice tricolore Enrico Dalla Costa (Montecorona) al 4° centro stagionale. Secondo Ceolan (Autozai), terzo Voltolini (Giorgione), quarto Penasa (Ausonia) che sfila la maglia rossa di leader allo sloveno Polanc
km 103,00Sprint lanciato tra i quattro battistrada! 
km 101,00Penasa, virtuale maglia rossa, fa l'andatura.
km 100,00Fasi finali della 2^ tappa che verra contesa tra Voltolini, Dalla Costa, Penasa e Ceolan.
km 99,600A Colbertaldo, a fine diseca un minuto per i quattro al comando sui 5 inseguitori.
km 94,000Nulla cambia in discesa. Quattro in testa, poi dietro si ricompongono in cinque.
km 92,9004° GPM - Sul Guietta Voltolini passa davanti Dalla Costa, Penasa e Ceolan. A meno di 1' Gaia aggancia Antonini, poco più dietro De Marchi, D'Urbano e Vieceli. 
km 91,500Davanti nessuno prende l'iniziativa. Mentre dagli inseguitori si staccano Forner, Pasin e Bonsi. E' questa la salita decisiva.
km 90,800Inizia l'ultima salita che porta al Gpm di Guietta
km 90,00Ora esce il sole ma continua a piovere
km 89,00

Testa della corsa verso l'ultima impennata del Guietta.

Il leader della classifica Polamc ha oltre 4' di ritardo. Penasa leader

km 88,600Sotto il traguardo di Col S.Martino suono della campanella i 4 battististrada hanno 33" sullo sfortunato Antonini e 43" su un drappello di inseguitori iacomposto da Vieceli, Gaia, Pasin, Forner, De Marchi, D'Urbano e Bonsi.
km 84,900Fine discesa a Colbertaldo. Mezzo minuto separa Antonini dalla testa.
km 82,00Scivola Antonini! Restano in 4 a condurre.
km 80,00Il diluvio sulla 2^ tappa mentre inizia la discesa tecnica.
km 75,100 3° GPM - Penasa precede Antonini, Ceolan, Dalla Costa e Voltolini
km 73,00Antonini scandisce il ritmo in salita
km 72,00Vieceli e Ceolan in difficoltà
km 71,00Inizia la salita del Combai affrontato dal versante del Boschetto con Antonini che rientra al comando

km 69,600

Sotto il traguardo di Col S.Martino i 4 hanno 13" su 11 inseguitori
km 65,900

A Colbertaldo, fine discesa troviamo quattro corridori al comando.

Vieceli, Dalla Costa, Voltolini e Penasa. Dietro inseguono in 11.

km 63,00Scivolata in discesa senza conseguenza per Danny Toffali (Fdb) che si rialza e riparte.
km 60,00Discesa verso S.Stefano e Follo molto pericolosa per la pioggia.
km 58,00Falsopiano verso l'inizio della discesa e primi frazionamneti
km 56,1002° GPM - Ceolan (Autozai) scollina sul tricolore della crono Orsani (Stabbia), la maglia verde Lorenzon (Ormelle) e D'Urbano (Notaresco).
km 53,800

Inizia ora la prima delle tre scalate del Combai. Si sale verso Miane.

Riprende a piovere con una certa insistenza.

km 51,300

3° TV - Il Memorial Bepi Mazzon premia ancora Trovato (Caneva) che precede nuovamente il leader della speciale classifica Dal Col (Cieffe) e il bulgaro Yovchev (Ormelle).
km 49,00A Follina si sprinterà per il terzo ed ultimo traguardo volante della giornata.
km 48,00

A Cison sotto Castel Brando, la situazione resta immutata.

Evidentemente c'è grande attesa per la prima scalata del Combai.

km 46,00Gruppo sempre compatto anche al passaggio per Tovena.
km 44,00Lungo la Vallata, lasciate alle spalle Revine, S.Maria e Lago, il terzetto viene raggiunto.
km 42,00Mattia Gobbi (Cavi) e Luca Colombo (Giorgi) vanno alla caccia e raggiungono Senni.
km 41,00Sullo slancio del Gpm cerca la sortita Manuel Senni (Sidermec).
km 39,00

1° GPM (3. cat) - A Revine la maglia verde Rudy Lorenzon (Ormelle) transita davanti Mattiussi (Caneva), Agostini (Montecorona) e Morbiato (Cavi).

Il gruppo è allungato in fila indiana.

km 38,00

Uscita da Longhere con gruppo alungato in salita, ma sempre compatto.

La Rinascita Ormelle in testa per difendere la maglia verde di Rudy Lorenzon.

Visentin in testa con Lorenzon a ruota.

km 37,00La testa della corsa varca Porta Cadore e lascia alle sua spalle Vittorio Veneto e Serravalle. Si procede in leggera salita verso Longhere e Revine.
km 36,00

Il gruppo torna compatto.

Mentre nelle retrovie è una processione di rientri dopo le cadute.

km 34,00Alla chiesetta di S.Andrea la corsa lascia il circuito iniziale.
km 33,00

Un drappello di 8 unità prende un leggero vantaggio. A breve i nomi.

Iganzio Moser e Enrico Dalla Costa (Montecorona), Penasa (Ausonia), Di Sabatino (Notaresco), Stocchero (Pressix), Simion (Giorgione), Sonda (Cavi), Gasparella (Utensilnord) e Casonato (Postumia 73).

km 31,00Altra caduta, a terra tra gli altri Oleg Fina (Utensilnord)
km 29,500

Ancora una caduta condizione l'avvio di questa 2^ tappa.

Ed il gruppo si fraziona in più tronconi.

km 28,4002° TV - E' ancora Trovato (Caneva Record) a mettere la ruota davanti a Dal Col (Cieffe) e Nikita Zharoven (Amicale Cycliste Bisontine).
km 26,00

In esaurimento anche la quarta ed ultima tornata sul circuito cittadino di Vittorio Veneto.

Dopo aver percorso una parte del tracciato la tappa salirà a Revine per il 1° Gpm di giornata.

km 24,00Foratura per Mattia Ress (Fdb).
km 23,00Il veronese Stefano Girelli (Ausonia Csi Pescantina) rientra in gruppo dopo la caduta. Anche Gidoni (Work Service) e Guardini (Otelli Zani) recuperano.
NOTA

Il medico di gara fa sapere, tramite radiocorsam che gli atleti coinvolti nelle cadute non hanno subito traumi, ma solo leggere contusioni ed escoriazioni

km 21,300Chiuso anche il 3° giro. Il prossimo assegnerà i punti per la speciale classifica dei Traguardi Volanti. 
km 20,00Dopo la caduta recupera il gap anche Giacomo Pironi (Caneva Record)
km 19,00Si sta esaurendo anche la terza e penultima tornata pianeggiante.
km 17,500Anche Andrea Brunello (team Giorgi).
km 16,00

Nulla cambia in avvio della terza tornata.

Il sole fa capolino, ma le nubi minacciose sono sempre presenti.

km 14,200

Termina il 2° giro e il plotone passa sotto il traguardo ancora compatto.

A ravvivare la cronaca il rientro dei corridori rimasti coinvolti nelle cadute che si sono verificate.

Tra questi anche il leader della corsa Jan Polanc.

km 13,00Ultimo km del circuito cittadino
km 11,00Situazione immutata: il gruppo resta compatto.
km 9,00Caduta in coda al gruppo. Marco Gidoni (Work Service) è rimasto coinvolto.
km 7,101° TV - Sotto il traguardo di viale della Vittoria , in piazza del Popolo, il gruppo transita compatto. Passaggio: Andrea Trovato (Caneva), sprinta davanti al leader della classifica Andrea Dal Col (Cieffe) e Alessandro Forner (Postumia 73).
km 6,00Testa della corsa all'ultimo km del circuito.
km 4,00

Nel circuito cittadino iniziale da ripetere 4 volte (km 7,100) il gruppo resta compatto.

Il fondo stradale è ovviamente bagnato.  

 Come d'incanto con la partenza arriva uno squarcio d'azzurro sul cielo di Vittorio Veneto. Dopo la pioggia un po' di ossigeno in più per i corridori. 
ORE 13:30

In corsa! A Vittorio Veneto è scattata la 2^ tappa.

Al via si sono presentati 131 atleti dei 139 che giovedì hanno disputato il cronoprologo di Sacile (Pn) vinto dall'iridato della pista Dario Sonda

 Condizioni meteo: la pioggia intanto si fa meno insistene e riduce la sua intensità
ORE 13:25Ancora pochi minuti ed assisteremo alla partenza di questa 2^ tappa. 
 Operazioni preliminari sotto la pioggia a catinelle!!
 Ricordiamo che in maglia rossa di leader Memorial Mino Bariviera è sulle spalle dello sloveno Jan Polanc (Sawa Kranj Cicli Spezzotto).
ORE 13:15

Un violento acquazzone si sta riversando sulla città di Vittorio Veneto

ORE 12:30

Gentili sportivi buongiorno da Vittorio Veneto!

Nel pieno rispetto delle previsioni meteo, oggi è arrivata la pioggia.

Tra un'ora scatterà la 2^ tappa del 6° Trittico Veneto, la Vittorio Veneto-Col Sam Martino di 103,300 km. Altra giornata impegnativa per gli atleti rimasti in gara. La tabella di marcia segna infatti quattro Gpm da superare: Revine (km 39,00) e tre scalate dal Combai, dal versante di Miane (km 56,100), da quello "vecio" del Boschetto (km 75,100) e nel finale dal Guietta (km 92,900). Quest'ultima escesa sarà l'idealetrampolino di lancio per chi vorrà tentare di ipotecare il successo del Trittico.

Saranno tre invece i Traguardi Volanti: in avvio sotto lo striscione d'arrivo al 1° e 4° passaggio (al km 7,100 e 28,400) nel circuito cittadino che aprirà la tappa ed in centro a Follina (km 51,300) alla memoria del commissario di gara Bepi Mazzon.  

  
 

CLASSIFICA GENERALE

1° Jan POLANC (Sawa Kranj Cicli Spezzotto) in 2h41'33”
2° Andrea Toniatti (Ausonia Csi Pescantina)
3° Nicolò Rocchi (Bianchin Marchiol Pizzolon) a 14”
4° Mirko Ulivieri (Stabbia Iperfinish Pratese Grassi) a 16”
5° Paolo Simion (Giorgione Aliseo) a 17”
6° Matteo Piazza (Contri Autozai Liotto) a 18”
7° Salvatore Guastella (Madigan Dick Libertas Floridia) a 19”
8° Simone Antonini (Stabbia Iperfinish Pratese Grassi) a 19”
9° Pierre Paolo Penasa (Pavoncelli Us Ausonia Pescantina) a 19”
10° Mirko Trosino (Ambra Cavallini Vangi) a 22”